Buon Natale!

Adria – ancora casi di finte richieste di soccorso

Nonostante la settimana scorsa si sia parlato su questo blog e perfino su alcuni giornali del fenonemo dei ragazzini sdraiati fingendo di chiedere soccorso in strade isolate nella periferia di Adria, ancora ci sono voci di nuovi casi ed in città non si parla d’altro.

In particolare da facebook emerge che la banda (composta da due bambini di carnagione olivastra e da altre persone, probabilmente stranieri) cerca di fermare le auto posizionando un bambino sdraiato sul ciglio della strada e l’altro che si sbraccia per fermare le auto in cerca di aiuto, con i restanti membri nascosti nei paraggi e pronti ad intervenire nel caso una macchina si fermi. Sabato sera purtroppo un malcapitato sia stato vittima di questi delinquenti in via Spolverin, finendo in ospedale a seguito delle percosse ricevute e al quale vanno i nostri auguri di un pronto recupero.


Rinnoviamo quindi l’invito a non fermarsi a prestare soccorso se non si è assolutamente sicuri che non si tratti di una trappola, ma a segnalare al pronto intervento (112 o 113). Saranno loro eventualmente a verificare se si tratti realmente di persone in difficoltà e quindi ad aiutarli, o di questi delinquenti, sperando che presto le Forze dell’Ordine riescano presto a catturarli.


Commenta tramite Facebook
Condividi con i tuoi amici
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
1 Stella2 Stelle3 Stelle4 Stelle5 Stelle (Ancora nessuna valutazione)
Loading...