Buon Natale!

Porto Viro-Giacon sulle prime decisioni “dell’amministrazione multicolore “.

Pc ricondizionati ad Adria

Porto VirGalleria fotografica Scorci di Porto Viroo – Il consigliere comunale Thomas Giacon interviene commentando le prime azioni della nuova amministrazione portovirese.

”Stiamo parlando di un’amministrazione multicolore – esordisce il consigliere della lista civica #Portoviroseitu-perché composta da rappresentanti della lega con Michele Capanna e Diego Crivellari; del PD con Luca Boscarato e Marialaura Tessarin; di fratelli d’Italia con Valeria Mantovan; di forza Italia con Doriano Mancin; per direzione Italia, il movimento di Raffaele Fitto, con Fabrizio Albino Marangon; per il movimento di comunione e liberazione con Nicola Marinelli; con i civici Cinzia Braghin, Franceschina Marangon, Adam Ferro, Cecilia Finotti che rappresentano il centro destra. E per ultima la sindaca Maura Veronese, simpatizzante lega nord con fondamenta di sinistra”. “Dodici persone che hanno impiegato circa due mesi di tempo per pubblicare due delibere di giunta, un record da tartaruga-aggiunge il consigliere comunale- .Ora, hanno avuto la brillante idea di vincolare, attraverso due determine, la somma di 24.936 euro, per lavori di manutenzione a impianti idraulici e elettrici a due ditte portoviresi”. Un affidamento diretto, ‘senza previa consultazione di 2 o più preventivi o più operatori economici-si legge nei documenti- per lavori non ben identificati ma che si prospetta potranno essere necessari nei prossimi mesi’ . ”Insomma lavori fantasma quindi e assegni in bianco-commenta Giacon-. Due ditte che per la prima volta saranno impegnate nei lavori pubblici per la città di Porto Viro, ma che hanno sempre avuto un collegamento diretto con questa maggioranza e pertanto posso immaginare che sia un atto di riconoscenza, ma non sicuramente prioritario e necessario

“La seconda cosa che mi stupisce -prosegue il consigliere- è constatare che un  titolare di queste 2 ditte è lo zio di una consigliere di maggioranza, fratello del Papà della consigliera per essere preciso, pertanto c’è un legame stretto di parentela che non supera il secondo grado. È ovvio che questo modus operandi è nello stile di questa amministrazione che già dopo 2 mesi inizia ad agevolare in modo palese parenti stretti, amici e amici degli amici e inizia a spendere soldi inutilmente, dimenticando quali sono le priorità della città, come per esempio, asfaltature, sistemazione dei giardini degli edifici pubblici”. “Credo -conclude il consigliere-che chi amministra oggi, debba applicare le normative imposte dal governo centrale e un codice etico e morale. Ma con la pubblicazione delle due determine (261 e 262) questa maggioranza senza vergogna  favorisce amici e parenti, dimenticandosi  delle necessità della città e di chi la vive”

Commenta tramite Facebook
Condividi con i tuoi amici
  • 27
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
    27
    Shares
  • 27
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
1 Stella2 Stelle3 Stelle4 Stelle5 Stelle (1 valutazione/i, media: 5,00 su 5)
Loading...
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: