Buon Natale!

IL DIAMANTE BRILLA GRAZIE ALLA FESTA DEI “CENTRI CONI”.

Il grande weekend targato Coni Point Rovigo è iniziato questo pomeriggio sul diamante del baseball, nel quartiere Tassina, grazie alla Festa finale del progetto Centri Coni di Orientamento e Avviamento allo Sport. Un’iniziativa giunta al suo atto finale dopo mesi caratterizzati dalla “contaminazione” di esperienze, sport e giovani.

I Centri Coni di Orientamento e Avviamento allo sport sono luoghi ideali in cui bambini e ragazzi dai 6 ai 14 anni possono sperimentare innovative strategie di formazione, di pratica, di orientamento e di avviamento all’attività sportiva giovanile. Alla base di tutto una condivisione di “saperi” e di “competenze” tra le diverse associazioni sportive del territorio che hanno aderito all’iniziativa. Cardini del progetto anche la formazione continua dei tecnici a cura di docenti regionali sui temi della multilateralità, variabilità, multisportività e sul gioco come strumento di apprendimento, nonché una rotazione dei giovani tesserati e degli stessi allenatori tra le varie società protagoniste del Centro Coni. Attraverso questo articolato percorso si è contrastato efficacemente il fenomeno dell’abbandono sportivo e si sono trasmesse ai ragazzi le abilità e competenze motorie di più discipline sportive.
Quest’anno in provincia di Rovigo sono entrati a far parte dei Centri Coni le società: Confindustria Atletica Rovigo, Baseball Softball Club Rovigo, Rhodigium Basket, Basket Badia, Areasport Rovigo, Qui Sport Trecenta e Pallacanestro Bagnolo di Po. Quasi tutte oggi alle 16 si sono ritrovate al campo di via Vittorio Veneto per festeggiare con avvincenti sfide la chiusura dell’iniziativa. In totale quasi un centinaio di giovani. Nelle stazioni di gioco allestite sul diamante del Baseball Softball Club Rovigo, che ha collaborato all’organizzazione della festa, si sono riversati circa cento giovani. Ad accoglierli il delegato provinciale del Coni, Lucio Taschin, che ha rivolto anche un messaggio ai genitori riallacciandosi all’obiettivo primario dei Centri Coni: “Portate i vostri ragazzi a provare quante più discipline possibile, assicurate loro una varietà di esperienze motorie – ha sottolineato – E soprattutto non privateli dello sport quando occorre una punizione. Far saltare loro un allenamento o una partita non è la soluzione giusta”. Dopo due ore di attività, ottimamente pianificate dal coordinatore tecnico del Coni Point Rovigo, Enrico Pozzato, merenda e gadget per tutti i partecipanti.

Poi il cuore pulsante dello sport si sposta in Piazza Metteotti e nei Giardini delle Due Torri, teatro per l’intera giornata della quarta edizione di “A Tutto Sport, tradizionale appuntamento con cui il Coni Point di Rovigo festeggia la “Giornata Nazionale dello Sport”. A partire dalle 9 giochi e balli con gli alunni protagonisti di “Sport a Scuola”, progetto di sostegno all’educazione motoria sostenuto grazie al bando “Sportivamente” della Fondazione Cariparo. Nel pomeriggio, dalle 16, spazio a federazioni ed enti di promozione sportiva per esibizioni, dimostrazioni e promozione di oltre dieci discipline sportive. L’intero pomeriggio sarà raccontato in diretta su Delta Radio.

Commenta tramite Facebook
Condividi con i tuoi amici
  • 21
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
    21
    Shares
  • 21
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
1 Stella2 Stelle3 Stelle4 Stelle5 Stelle (1 valutazione/i, media: 5,00 su 5)
Loading...
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: