Buon Natale!

Il teatro siamo noi-Gran finale.

LENDINARA (ROVIGO) – Serata magica per il Gran finale de Il teatro siamo noi, l’articolato progetto che ha portato a teatro bambini, ragazzi, scuole e famiglie. Sul palco del teatro Ballarin lo spettacolo Abc del teatro della compagnia Pantakin di Venezia ha spiegato a grandi e piccini cosa succede sul palcoscenico, come nasce uno spettacolo, quali magie si compiono grazie alla “finzione” e alle emozioni: stelle, fuoco, tempeste, fiocchi di neve, uccellini che volano, inciampi e rotture di vetrate. I bambini hanno riso a più non posso grazie alla bravura di Francesca Botti, Emanuele Pasqualini, Irene Silvestri e alle magiche creazioni scenografiche di Marcello Chiarenza anche regista.

Il progetto che ha messo insieme teatro di qualità per le famiglie, spettacoli teatrali delle scuole, concorso per gli studenti, grazie all’attribuzione del bando Culturalmente 2017 di Fondazione Cariparo in collaborazione con il Comune di Lendinara, nel progetto pilota era coinvolta anche Regione Veneto, ha visto l’ultimo atto davanti a quasi 300 persone nella consegna di riconoscimenti e premi ai gruppi teatrali scolastici e alle classi finaliste del concorso. Irene Lissandrin, presidente del Comitato del teatro Ballarin, ideatore e organizzatore del progetto in collaborazione con l’associazione la Tartaruga guidata da Liviana Furegato, ha sottolineato l’incredibile successo di pubblico e gradimento riscontrati. “5.540 persone coinvolte se si considera anche il progetto pilota, ovvero Il teatro siamo noi da primavera 2018 a settembre 2019, per 18 spettacoli proposti gratuitamente che hanno coinvolto compagnie di altissimo livello e gruppi teatrali scolastici. Per una stagione il teatro Ballarin è stato la capitale del teatroragazzi in Polesine”. Se Luigi Viaro, sindaco della città, ha ricordato l’impegno dell’amministrazione per far sì che “la cultura sia il volàno della città”, l’assessore Francesca Zeggio si è fatta garante del proseguimento di progetti di tale portata per i bambini e ragazzi.  Era palpabile la commozione al Ballarin quando è cominciata la consegna delle premiazioni che ha visto il lavoro di tutti i componenti del Comitato del Teatro Ballarin. Un bravissimo Francesco Dallagà, in versione presentatore, ha condotto la consegna prima dei riconoscimenti alle scuole partecipanti al ciclo “Il teatro Ballarin con le scuole”; le medie Alberto Mario di Lendinara, il Primo Levi di Badia POlesine, le medie del Venezze e delle Casalini di Rovigo, il liceo scientifico Paleocapa sempre del capoluogo, hanno ricevuto l’attestato, ideato da Andrea Beretta, solo dopo aver rivissuto lo spettacolo grazie ai video montati da Luca Tavian. L’autorevole lettura di quanto di bello e positivo ci fosse stato nella loro proposta teatrale è stata resa regale dalla voce di Andrea Bagno. 

L’esito del concorso ha scaldato gli animi delle classi presenti al teatro Ballarin. Cinque menzioni ai finalisti e infine i tre primi. Per la scuola d’infanzia ha vinto la San Giuseppe di Corbola; per le scuole primarie si è affermato il lavoro delle classi IV A-B-C scuola Baccari di Lendinara; per le scuole medie ha vinto il primo premio l’opera multimediale delle classi III B e D, anno scolastico 2018-19, della scuola Alberto Mario Lendinara. La vittoria è stata accompagnata da vivide esplosioni di entusiasmo. Per Fondazione Cariparo, il vicepresidente Giuseppe Toffoli, oltre a premiare i partecipanti assieme agli altri, ha concluso: “E’ per progetti culturali come questi, così coinvolgenti, così innovativi, così partecipati, che Fondazione si spende nel territorio. Bravi”.

Pc ricondizionati ad Adria
Commenta tramite Facebook
Condividi con i tuoi amici
  • 13
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
    13
    Shares
  • 13
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
1 Stella2 Stelle3 Stelle4 Stelle5 Stelle (1 valutazione/i, media: 5,00 su 5)
Loading...
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: