Ecco le agevolazioni e le riduzioni sulla tassa dei rifiuti urbani, che spettano alle famiglie e alle imprese.

 
ADRIA-Alla  Vice Sindaca WIlma Moda abbiamo chiesto i dettagli delle agevolazioni e riduzioni Tari, a favore delle famiglie e delle imprese,già approvate in consiglio Comunale.
Qual è la novità sulle agevolazioni della tassa sui rifiuti urbani per le imprese? Per combattere la ludopatia abbiamo aumentato dal 10 al 30% il contributo a favore  di pubblici esercizi come Bar, caffè, pasticcerie  e agli esercizi di tabaccheria, che    dichiarino al Comune di non aver installato o di non installare o che decidono di togliere entro l’anno 2022 gli apparecchi di video poker,videolottery, slot machine o altri apparecchi con vincita in denaro.A chi spetta l’esenzione totale della Tari, come agevolazione sociale? L’esenzione totale spetta agli over 65a che vivono da soli con un ISEE che non supera gli 8mila265 euro, o vivono in coppia con un Isee che non supera i 9mila265 euro. Sono esenti anche le famiglie seguite dagli uffici dei servizi sociali nell’anno 2021. Quali sono i requisiti per  le riduzioni sulla tassa dei rifiuti urbani per le famiglie? Tre i casi delle famiglie con Isee  inferiore ai 10mila euro che avranno diritto alle riduzioni sulla Tari.  Il 30% sul totale della tariffa spetta sia alle famiglie con disabili avente invalidità accertata  superiore al 74%  e sia alle famiglie  con 6 o più componenti.  Il 20% sul totale della tariffa spetta a quei nuclei familiari con 5 componenti. Entro quando devono fare richiesta i cittadini ? La cittadinanza può reperire la modulistica  sul sito del Comune o rivolgendosi all’ufficio tributi. Le domande andranno consegnate entro il 31 ottobre 2022.

Quali sono le agevolazioni per le famiglie(utenze domestiche) in seguito all’emergenza Covid? Avranno una riduzione del 100% della tassa rifiuti per il 2022, le famiglie con Isee non superiore ai 20mila euro e presentano un raffronto  dell’Isee 2021 sull’Isee del 2022, pari o superiore al 20%. Questo perché l’Isee 2022 riguarda l’anno 2020, l’anno di pandemia, mentre l’Isee 2021 riguarda  l’anno 2019, prima della pandemia.  Se invece il raffronto dei due Isee è inferiore al 20%, la riduzione della Tari per le famiglie sarà, per quest’anno, del 50%. A quando la scadenza per la presentazione delle domande? La scadenza è fissata per le ore 24 del 20 settembre 2022. Quali sono le agevolazioni per le attività(utenze non domestiche)? In questo caso trattandosi di ditte, si prende in carico il fatturato. Per  la riduzione della Tari del 2022 si guarda al fatturato del 2021 rispetto al 2019. Vi è una riduzione del 50% della Tari, se la differenza è pari al 30%. Abbiamo dato la possibilità per un ulteriore 50% sulla Tari 2022, chi ha almeno  una diminuzione del fatturato del 30 % tra il 2020, anno della pandemia, e il 2019. La scadenza  per la presentazione delle domande è per il prossimo 20 settembre. Per maggiori informazioni  tel.0426/941253-941237-941248 ufftributi@comune.adria.ro.it

Commenta tramite Facebook
Condividi con i tuoi amici