Buon Natale!

ACASAMIA-Un messaggio per la coscienza.

ADRIA-ACASAMIA non è stata organizzata per piacere a tutti o per ricevere un consenso indiscriminato: l’obiettivo era quello di trasmettere un messaggio che raggiungesse, esso sì, la coscienza di tutti e che rappresentasse al contempo l’affermazione di un pensiero preciso, un gesto in cui noi per primi “ci mettiamo la faccia”, consentendo poi a chi lo condivide di avvicinarsi individualmente.
Un’iniziativa a-partitica, dunque, che, al contrario, si rivolge alle singole persone, rifuggendo dalla mala pratica della critica sterile o del nascondersi dietro affermazioni qualunquiste, dove anziché costruire, si gioca a demolire. Ecco perché, occasionato dallo sconcertante episodio occorso a Pietro – a rappresentare uno dei tanti, troppo numerosi, episodi di folle discriminazione – il Gruppo Famiglie Adottive e Affidatarie ha pensato di raccogliere intorno a sé e di coordinare in un unico coro l’affermazione contraria al pregiudizio e alla discriminazione (di tipo razziale, ma non solo). Il contrario dell’odio è l’ Accoglienza, e l’accoglienza concretizza l’amore. ACASAMIA ha semplicemente voluto dare testimonianza concreta, senza troppe parole (ché le parole hanno un peso…!) di “fatti”; fatti che sono la vita quotidiana di numerose persone che con generosità e senza prosopopea si arricchiscono dell’abbraccio di un’altra persona, rendono forte il loro cuore e migliore la loro vita e con essa il mondo in cui tutti viviamo.

Grazie, dunque, Don Silvio, Mamme per la pelle, Volontari senza barriere, Effatà! Grazie agli Insegnanti Delfina Cosetta Pellegrini e Guido Barbujani, ad Amnesty, Emergency, Voci per la Libertà, Di tutti i Colori, Famiglie aperte all’accoglienza e a tutte le altre Associazioni che lavorano per l’integrazione e l’accoglienza delle persone. Grazie ai tantissimi che hanno espresso riflessioni e pensieri di valore, autonomi e costruttivi, a tutti coloro che hanno partecipato alla festa di venerdì e sabato. Grazie a coloro che, a vario titolo, hanno consentito che questa manifestazione si realizzasse: alle Amministrazioni pubbliche che ci hanno sostenuto – il Comune di Adria in primis, ma anche quelli di Rosolina, Ceregnano, Loreo, Rovigo, Occhiobello, S. Martino di Venezze, Villadose, Taglio di Po, Canaro, Porto Tolle e la Provincia di Rovigo – e agli sponsor (Ostello Amolara, Onoranze Funebri Portieri, Clinica Odontoiatrica Biscaro Poggio, Azienda Agricola La Viola, Bar Cavour, Bar “da Pina”, Mikypizza Adria, PhoNik Center, Circolo Ippico Scirocco, Farmacia Gonella Biondani, Farmacia Rossi, Farmacia Stoppa, Farmacia Nadalini s.n.c), e, last but not least, grazie a Pietro.

Commenta tramite Facebook
Condividi con i tuoi amici
  • 7
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
    7
    Shares
  • 7
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
1 Stella2 Stelle3 Stelle4 Stelle5 Stelle (1 valutazione/i, media: 5,00 su 5)
Loading...
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: