Buon Natale!

PORTO VIRO-Domani si asfalta.

“Domani si mangia gratis!”. La famosa battuta del ristoratore che invita ad un domani che è sempre in avvenire, ma non arriva mai, si addice perfettamente alle dichiarazioni della sindaca sulle asfaltature a Porto Viro. Così argomenta Enrico Bonafè coordinatore di Forza Italia.

Ad inizio estate l’amministrazione ha abbozzato qualche intervento di asfaltatura casuale lungo alcuni brevi tratti di strada, provocando l’ilarità di più di qualche cittadino. Ciononostante, la dichiarazione degli interventi più corposi non si è fatta attendere troppo. “Stiamo elaborando – ha comunicato la sindaca nella sua pagina Facebook, il 13 giugno scorso – con un impegno di spesa di un milione di euro stanziato nel nostro primo bilancio, le progettazioni per asfalti in numerose zone della città”. Non fosse, però, che qualche giorno dopo, esattamente il 22 giugno, abbia dichiarato: “Nel mese di luglio avrà avvio quindi – si legge sul messaggio – un importante intervento di riasfaltatura in via Dosso e in un primo tratto di corso Risorgimento”. In realtà, due figuracce colossali. In quanto, via Dosso è ancora da asfaltare, a distanza di tre mesi, e corso Risorgimento ha visto un timido intervento di circa 500 metri su di un totale di oltre 3 chilometri. Sempre in tre mesi. Poi, il 31 luglio le cose cambiano, e l’inizio dei lavori di via Dosso, compreso il rifacimento della rotonda, si sposta a settembre, cosa che come abbiamo visto, non è ancora stata mantenuta. Proseguiamo con le bufale della sindaca, e ci spostiamo su via Torino, forse l’emblema del dissesto stradale portovirese. Tra i vari annunci per questa via, ricordiamo quello del 2 agosto scorso, nel quale, scrive la sindaca, “è presumibile quindi che dopo ferragosto si inizino i lavori”. Ovviamente, anche qui non si è ancora visto nulla. La figuraccia non le basta e rincara la dose, solo due settimane dopo: “A settembre – ha dichiarato – avranno finalmente inizio i lavori di asfaltatura di via Torino”. Finalmente! E invece niente. Ancora una volta. Nel frattempo, i consiglieri di minoranza sorvegliano l’operato dell’amministrazione e fanno notare questi continui ritardi. Eppure la sindaca ritiene di aver ragione e, senza alcun motivo pratico, incolpa loro di asfaltature che lei stessa ha promesso ormai troppe volte.

È ovvio, o almeno si spera, che gli asfalti verranno completati, prima o poi. Tuttavia, quello che emerge è una continua e pesante insistenza della sindaca a volersi nascondere dietro a un dito. Come se i cittadini non vedessero i continui ritardi e non le rispondessero a tono, già da qualche tempo, facendole notare la sua inadeguatezza e la sua mancanza di buon senso, non solo nell’amministrare, ma anche nel rapporto con la cittadinanza. Eppure non si smentisce: il primo ottobre scorso ha fatto un altro, l’ennesimo, annuncio sull’inizio dei lavori. Ormai, l’abbiamo capito, è un vizio. Consigliamo quindi alla sindaca di affiggere fuori dal palazzo comunale, un cartello con scritto “Domani si asfalta”, cosicché nessun portovirese abbia a sollevare critiche.  Enrico Bonafè-Coordinatore comunale Forza Italia


Commenta tramite Facebook
Condividi con i tuoi amici
  • 12
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
    12
    Shares
  • 12
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
1 Stella2 Stelle3 Stelle4 Stelle5 Stelle (1 valutazione/i, media: 5,00 su 5)
Loading...