Buon Natale!

Letture animate per ragazzi-Intervista all’Assessore Boscolo di Ariano per la chiusura di Bibliol’Hub.

ARIANO POLESINE-La Cooperativa Titoli Minori capofila del progetto #sPOSTati, selezionato da Con i Bambini nell’ambito del Fondo per il contrasto della povertà educativa minori per la provincia di Rovigo, sente l’opportunità di approfondire attraverso un reciproco scambio comunicativo i motivi per i quali i partner istituzionali hanno aderito. Sarà possibile così far emergere l’impatto e i risultati che le azioni educative condotte sul territorio stanno producendo: a partire da una maggiore inclusione di minori in condizioni di disagio; una riqualificazione “sociale” di spazi e tempi per i minori e una maggior valorizzazione della lettura come strumento per la costruzione del proprio futuro e universo di senso da parte dei bambini. Il ciclo di interviste parte dal Comune di Ariano nel Polesine dove martedì 30 luglio si sono conclusi i laboratori di lettura animata rivolti a giovanissimi lettori arianesi.
Assessore Boscolo è stata soddisfatta di questa esperienza culturale per giovani menti?
“Molto! Non è facile appassionare le nuove generazioni alla lettura, o ancor più convincerli a passare un pomeriggio in compagnia di un buon libro, anziché davanti alla Tv o a giocare a calcio. Il risultato, però, è stato molto soddisfacente visto sia il numero dei partecipanti sia l’entusiasmo con il quale vi hanno aderito.”


Pariamo proprio di numeri: quanti bambini hanno frequentato i laboratori e la loro età media?
Bibliotecaria Giorgia Boccato: “Nelle quattro giornate erano presenti una trentina di bambini. A volte anche di più, con età media di 8-9 anni.”
Quali letture sono state affrontate e gli argomenti trattati come sono stati trasformati nei laboratori
manuali?
Assessore: “La Bibliotecaria, a mio parere, ha fatto un ottimo lavoro di selezione, scegliendo libri allegri e colorati ma tutti con importanti insegnamenti. Prezioso è stato, poi, il suo contributo nell’animazione e nella spiegazione di questi messaggi. Tutti temi che sposano perfettamente il progetto #sPOSTati.” Bibliotecaria Giorgia: “I libri presentati sono stati: “Il Pesciolino Arcobaleno” con il tema della condivisione dove i bambini hanno poi realizzato con le proprie mani il protagonista della storia; “Ranocchi nel fango” per imparare a rispettare le diversità altrui creando una vera e propria maschera a forma di ranocchio; “Lava, strofina e spazzola” sull’importanza dell’igiene personale realizzando un autoritratto che rappresentasse la loro igiene quotidiana; infine “Vuoi essere mio amico?” in cui i bambini hanno creato per la famiglia un segnalibro sul valore dell’amicizia.
Quali sono state le impressioni dei genitori riguardo la possibilità per i loro figli di leggere in
compagnia di coetanei e al contempo divertendosi durante le vacanze estive?
Bibliotecaria Giorgia: Visto il numero dei partecipanti alle letture e la scelta di parecchi bambini di frequentare tutte e quattro le proposte, credo che l’impatto sia stato positivo. Molti genitori rimanevano lì durante l’attività, creando anche tra di loro un momento di svago.

Pc ricondizionati ad Adria

I laboratori di Bibliol’hub sono all’interno del progetto #sPOSTati, un progetto finanziato dall’Impresa sociale Con i Bambini rivolto ai minori polesani dai 5 ai 14 anni favorendo un processo di inclusione e contrasto alla povertà educativa. Qual è il valore aggiunto per il Comune di Ariano di partecipare a questo progetto?
Assessore Boscolo: Aiutare i giovani a parlare di argomenti importanti anche attraverso la lettura e il gioco è sicuramente un valore a cui aspirare e che ci siamo ripromessi come Amministrazione in questi prossimi 5 anni. Con questo progetto, inoltre, si sono iniziate nuove collaborazioni, per le quali sento il dovere di ringraziare in primis le volontarie Daniela e Sara e il Parroco Don Gabriele Fantinati per la concessione degli spazi oratoriali, essendo la Biblioteca in fase di ristrutturazione. È importante creare rete con tutte le agenzie educative per permettere ai ragazzi di crescere in luoghi sani e con riferimenti positivi. Tra l’altro queste attività ci hanno permesso di offrire un servizio a più fasce d’età (dai 4 ai 10 anni) e a bambini di diverse nazionalità.
Il progetto #sPOSTati è un progetto selezionato dall’impresa sociale Con i Bambini nell’ambito del Fondo per il contrasto della povertà educativa minorile attraverso il Bando “Nuove Generazioni” il cui scopo è quello di promuovere il benessere e la crescita armonica dei minori in particolare di quelli a rischio o in situazione di vulnerabilità di tipo economico, sociale e culturale.

Commenta tramite Facebook
Condividi con i tuoi amici
  • 18
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
    18
    Shares
  • 18
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
1 Stella2 Stelle3 Stelle4 Stelle5 Stelle (1 valutazione/i, media: 5,00 su 5)
Loading...
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: