Buon Natale!

APOTEOSI DELLA BUONA MUSICA-Concerto memorabile per la chitarra assoluta di Mike Stern.

Trecenta (Ro)-Una serata detox, per corpo e anima. Quando sale sul palco la buona musica che aggancia le mente ed i sensi, è un’apoteosi di benessere, di quelle che si sente quando mancano. E’ stato ancora una volta fedele alla sua leggenda, il massimo chitarrista fusion americano Mike Stern, che ieri sera si è esibito senza risparmio, in un intimo ed energico concerto a Corte dei Gorghi di Trecenta (Ro), per il ventennale di Tra ville e giardini. Con lui, come sempre, un portentoso Dave Weckl alla batteria, sbalorditivo e virtuoso, che reggerebbe la linea ritmica, carica di groove, anche bendato e a testa in giù. A latere, perché ubi maior minor cessat, gli altri due strumenti: Bob Franceschini al sax e Tom Kennedy al basso, entrambi hanno partecipato all’ultimo lavoro di Stern, Trip (2017).

Gli strumenti partono insieme e poi si dividono, si intrecciano e si prodigano in assoli distesi come campi di grano al sole. La chitarra di Mike Stern si evidenzia subito, le mani sembrano giocare leggere sulle corde, i suoni escono a varie altezze con mille sfumature e ipnotizzano i sensi. Il chitarrista si diverte, aumenta di velocità, ogni tanto sorride verso il pubblico che risponde con un applauso prolungato. Non è passato niente, oggi è come ieri, fresco ed energico come non mai, il quartetto suona e suona, melodia e groove; potenza e carezze, si alternano in una trance collettiva. Oltre 500 gli spettatori, giunti da ogni parte della regione per godersi questa ventata di bellezza, che ti entra dentro e fa ballare i neuroni. Splendida la ballata “Avenue B” eseguita a velocità superiore rispetto alla versione registrata, a riprova della vivacità di questi musicisti. Gli assoli di Dave Weckl hanno del portentoso. Suona con le mani, suona senza guardare dove, suona con le bacchette al contrario e sotto i piatti, trasmette onde sonore che pare di vederle. Davvero non ce n’è per nessuno. E’ tecnica, è talento, è sound, è fusion. Finale a sorpresa con un tributo a Jimi Hendrix, uno dei miti di Stern e dei musicofili di tutto il mondo e ci si ripete, ancora di più, che davvero, la migliore musica ed i più grandi talenti internazionali sono calati in Polesine.

Tra ville e giardini XX è promossa e organizzata da Provincia di Rovigo, co-finanziata da Regione del Veneto Reteventi, sostenuta da Fondazione Cassa di risparmio di Padova e Rovigo, con l’organizzazione tecnica  di Ente Rovigo Festival e la collaborazione dei Comuni di Adria, Ariano nel Polesine, Badia Polesine, Canda, Castelmassa, Ceneselli, Ceregnano, Ficarolo, Fratta Polesine, Lendinara, Occhiobello, Polesella, Porto Tolle, Rovigo, Trecenta, Villanova del Ghebbo.

PROSSIMI EVENTI

25 luglio, Tenuta Giarette, Porto Tolle Scardovari, Arturo Brachetti,

27 luglio, Villa Schiatti-Giglioli, Ficarolo, Ladyvette,

30 luglio, Villa Dolfin Marchiori, Chiara Civello.

3 agosto, Villa Le Procurative, Ceregnano, Ray Gelato & The Giants.

4 agosto, Arena golenale Il Pontile, Occhiobello S. Maria M,Gioele Dix

6 agosto, Giardino dell’Abate, Badia Polesine, Francesca Reggiani,

8 agosto, San Basilio, Ariano, Le EbbaneSis

9 agosto, Casa delle Associazioni, Adria, Filippo Graziani,

11 agosto, Villa Nani Mocenigo, Canda, Volosì.

13 agosto, Arena Don Arrigo Ragazzi, Ceneselli, Soul System

16 agosto, Palazzo Bentivoglio, Castelmassa, Eva Pevarello,

18 agosto, Villa Badoer, Fratta Polesine, Raphael Gualazzi

BIGLIETTI-Biglietto unico: euro 10,00. Per gli spettacoli del 25/07, 8/08, 9/08, 11/08, 13/08,16/08, biglietto unico: euro 5,00.Acquisto biglietteria in loco, apertura ore 20.30.  

Commenta tramite Facebook
Condividi con i tuoi amici
  • 6
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
    6
    Shares
  • 6
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
1 Stella2 Stelle3 Stelle4 Stelle5 Stelle (1 valutazione/i, media: 5,00 su 5)
Loading...
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: