Buon Natale!

ROSOLINA MARE-“Saperi di Mare” festival di filosofia e cultura.

Anche quest’anno un esordio di successo premia Saperi di Mare, il festival di Filosofia e cultura del Delta del Po. Giunta ormai alla terza edizione, e dopo aver accolto ospiti di rilievo internazionale come Massimo Cacciari, l’iniziativa organizzata al Centro Congressi di Rosolina Mare ha avuto inizio martedì 24 luglio con l’intervento della professoressa Rossella Fabbrichesi, al quale ha fatto seguito la riflessione di Antonio Lionello la sera successiva. Malgrado le calde temperature, quasi trecento persone hanno preso parte alla rassegna, la quale terminerà lunedì 30 luglio.

Se il tema della prima serata può essere riassunto nella domanda ‘che cosa significa pensare?’, quello della seconda è stato invece declinato rispetto alla (possibile?) compatibilità tra internet e la democrazia in quella che, con un neologismo, viene definita la webcrazia. Nel primo appuntamento, infatti, si è cercato di fornire una testimonianza pubblica dell’esercizio filosofico – quello che, in fondo, è il proposito dell’iniziativa nella sua interezza – spiegando a coloro che non hanno familiarità con esso di cosa si tratti ed in che modo possa prender parte nella vita di tutti i giorni; nel secondo, invece, si è riflettuto sull’influenza dei social network, dei media e dell’informatizzazione avanzata sull’educazione e sulle opinioni (anche politiche) degli uomini, processo non privo di effetti sul sistema politico democratico. Se, infatti, l’utilizzo di internet incentiva tendenzialmente ad esprimere giudizi immediati e consolidare posizioni pregiudiziali precostituite, il significato stesso del dibattito democratico, il quale dovrebbe essere fonte di maturazione politica dei cittadini democratici, viene meno. Entrambi gli incontri sono stati introdotti dallo studente di filosofia polesano Cristiano Vidali, ideatore ed organizzatore della rassegna. Vidali ha cercato di esporre rinnovatamente le motivazioni di Saperi di Mare, quale offerta di uno spazio di dialogo e di formazione estemporanea nella quale raccogliere suggestioni che possano poi essere coltivate nella vita individuale. 

In chiusura, gli assessori Stefano Gazzola e Anna Frasson hanno ringraziato i relatori, porgendo loro un cesto pieno di prodotti tipici del Delta del Po come omaggio da parte del Comune di Rosolina. Una volta terminati gli interventi, la platea si è spostata al banchetto allestito nello stesso Centro Congressi, durante il quale i professori si sono resi disponibili a dialogare con i presenti ed ascoltare le loro curiosità o domande fino a tarda sera. Il prossimo appuntamento è fissato per lunedì 30 luglio alle ore 21:30 e vedrà la partecipazione del professor Franco Trabattoni (Università degli studi di Milano) su un tema dal titolo “la festa della verità”.


Commenta tramite Facebook
Condividi con i tuoi amici
  • 3
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
    3
    Shares
  • 3
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
1 Stella2 Stelle3 Stelle4 Stelle5 Stelle (1 valutazione/i, media: 5,00 su 5)
Loading...