Buon Natale!

PAPOZZE-Presentazione del libro IL PARTIGIANO FRANCO.

La nipote Anna Maria Catano racconta la vita di un partigiano scomparso nel nulla nel 1944. Presenta Alessandra Capato.

Giovedì 8 novembre ore 21.00biblioteca comunale.La vicenda di Franco Passarella è una storia triste, dolorosa, apparentemente insensata. Di famiglia antifascista, nasce  a Venezia  il 25 ottobre del 1925. Il padre, Ottorino è giornalista del Il Gazzettino ma nel 1939 viene licenziato per non aver  aderito al Fascismo. Trasferitosi a Brescia,  trova lavoro sempre come giornalista presso il Popolo di Brescia da cui viene cacciato nel 1944 per non aver giurato fedeltà alla R.S.I. Amico di Ferruccio Parri, nel dopoguerra sarà suo stretto collaboratore. La madre Carolina, insegnante,  conoscerà il carcere mentre l’altra figlia, Laura,  sarà staffetta partigiana. Il figlio Franco, liceale dell’Arnaldo da Brescia,  seguendo le orme familiari e cresciuto nell’oratorio Santa Maria della Pace  dei padri filippini insieme ad altri liceali bresciani che si defeniscono ribelli per amore”,  a 19 anni non ancora compiuti, superato brillantemente l’esame di maturità, decide di  salire in montagna  e partecipare alla Resistenza aderendo alle Fiamme verdi di Giustizia e Libertà.

Prova gratis il 4G Fastweb

E’  il 19 giugno del 1944 e, dal momento in cui saluta la madre e la sorella, di Franco non si sa più nulla. Invano la famiglia, dopo il 25 aprile ne aspetta il ritorno.  Scattano le ricerche, viene trovato il corpo semisepolto, o meglio  ciò che resta del corpo  oltraggiato dagli animali perché nessuno si era preso la briga di dargli almeno  una dignitosa, se non cristiana, sepoltura. Si celebrano  i solenni funerali nel duomo di Brescia e  vien posta una lapide: “La ferocia fascista lo colse” . Ma non furono, i fascisti,  nemmeno i repubblichini e neppure il fuoco amico.


Commenta tramite Facebook
Condividi con i tuoi amici
  • 27
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
    27
    Shares
  • 27
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
1 Stella2 Stelle3 Stelle4 Stelle5 Stelle (1 valutazione/i, media: 5,00 su 5)
Loading...