Buon Natale!

Pianifichiamo insieme il futuro della nostra Città.

Adria-Assessore Terrentin-Mercoledì 17 luglio alla Casa delle Associazioni è stata presentata e spiegata a Cittadini, professionisti e associazioni, la possibilità di presentare nel prossimi 60 giorni, da parte di privati cittadini e imprenditori, le manifestazioni d’interesse necessarie per ottenere le eventuali variazioni urbanistiche da inserire nel Piano degli Interventi. Uno strumento strategico e fondamentale per la pianificazione futura della città etrusca. Dopo gli onori di casa del sindaco Omar Barbierato, l’assessore Marco Terrentin ed il Consigliere Enrico Bonato hanno presentato questa occasione storica di ripensare l’urbanistica della nostra Città passando poi la parola agli altri relatori Carlo Gennaro, dirigente del settore, Davide Marangoni, ufficio pianificazione, Tonino Portesan, pres. dell’Ordine degli Architetti di Rovigo, Raffaele di Paolo, progettista del Piano degli Interventi, e Federico Pugina, dell’ordine Appc ( Architetti Pianificatori Paesaggisti e Conservatori) di Rovigo che sono scesi nei particolari normativi ed esemplificativi di questa possibilità.

A dimostrare il buon riscontro dell’evento, la partecipazione importante di cittadini e professionisti del settore in sala.“Si tratta di un vero e proprio piano espansivo del nostro territorio, nel senso che dà la possibilità ad ogni cittadino e non, di proporre varianti urbanistiche nel rispetto della legge regionale n.14 del 2017,inerente al consumo di suolo. Normativa già approvata da questa amministrazione in consiglio comunale -spiega l’assessore Terrentin-.”“ Vero è che tale strumento, non servirà assolutamente per sanare eventuali abusi, condoni ecc. come affermato da qualcuno impropriamente in riferimento alla torre dell’orologio. Lì bastava informarsi meglio per capire che c’è un processo in corso e il comune è parte lesa. Una situazione –ribadisce l’assessore-che nulla ha a che fare con il piano degli interventi”.
“Un’azione concreta da parte di questa amministrazione che servirà a portare energia, possibilità di rinascita e valorizzazione del territorio nella salvaguardia di ambiente e cultura che lo caratterizzano,-conclude Barbierato-”. Per presentare le manifestazioni di interesse, necessarie per ottenere le eventuali variazioni urbanistiche da inserire nel piano degli interventi, sono consultabili e scaricabili sul sito del comune di Adria, gli avvisi pubblici per la presentazione delle proposte sia per l’accordo pubblico e privato, sia per gli interventi diffusi con le relative modulistiche e schede da compilare per tutti i portatori di interesse.

Commenta tramite Facebook
Condividi con i tuoi amici
  • 6
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
    6
    Shares
  • 6
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
1 Stella2 Stelle3 Stelle4 Stelle5 Stelle (1 valutazione/i, media: 5,00 su 5)
Loading...
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: