Buon Natale!

Eventi sulla cultura di genere e il rispetto dei diritti umani.

ADRIA-Nell’ambito delle iniziative programmate per informare e far conoscere il valore sui diritti umani, l’amministrazione comunale vuole porre l’accento sui servizi pubblici e gli strumenti a disposizione delle persone per combattere quella che è una violazione dei diritti umani: la violenza contro le donne.

“Se dal punto legislativo sono stati conseguiti importanti risultati, come l’approvazione in parlamento ad agosto scorso della cosiddetta legge “codice rosso” che prevede una corsia preferenziale per combattere la violenza contro le donne, con indagini più veloci, e gli sportelli antiviolenza lavorano per dare gli strumenti necessari alle vittime una volta che hanno denunciato alle autorità, a livello sociale e culturale è di fondamentale importanza la prevenzione per i reati delle varie forme di violenza ( maltrattamenti famigliari, percosse, stalking, atti persecutori, femminicidio), educando alla cultura di genere ed eliminando gli stereotipi e le radici culturali che le alimentano ”-ha dichiarato il primo cittadino della città Etrusca. Su questa lunghezza d’onda il comune, dopo l’evento organizzato in occasione della giornata mondiale contro la violenza sulle donne, rinnova l’invito alla cittadinanza a partecipare agli incontri culturali tematici, realizzati in sinergia con la consulta del volontariato sociale, il comitato di pilotaggio e le operatrici del centro antiviolenza del Polesine. Lunedì (9 Dicembre) alle 18 in sala consigliare infatti, il sindaco Omar Barbierato aprirà l’evento al quale relazioneranno le operatrici del centro anti violenza del Polesine, per far conoscere la realtà sociale del nostro territorio ai cittadini e ai componenti della consulta del volontariato sociale.

Nella mattinata del 10 Dicembre,alla casa delle associazioni, un momento istruttivo e di riflessione sarà rivolto agli studenti degli ultimi anni delle scuole superiori. La mattinata sarà curata dalla consigliera Oriana Trombin e dalle operatrici del comitato di pilotaggio antiviolenza del Polesine. Per le 11, sarà previsto un corteo e sfilata degli alunni, lungo corso Vittorio Emanuele II, fino ai giardini Mazzini. Location dove verrà inaugurata la panchina rossa in memoria della concittadina Giulia Lazzari.

Pc ricondizionati ad Adria

E sempre a proposito di diritti umani “Nel pomeriggio di sabato scorso- rende noto l’assessore Micheletti- abbiamo inaugurato una nuova mostra temporanea al Museo Arte Adria e Delta. La mostra –spiega l’assessore- ci invita a riflettere su cosa significhi per noi (R)esistenza oggi, nell’ambito del significato della giornata mondiale dei diritti umani. Un evento reso possibile, grazie alla sinergia con Amnesty International Rovigo, agli artisti, alla Fondazione Scolastica “Carlo Bocchi”, ai volontari e alle volontarie che si adoperano per rendere il MAAD un luogo di arte e di (R) esistenza”. La mostra sarà aperta anche martedì 10 dicembre dalle 9 alle 12.30*, sabato 14 dicembre dalle 9 alle 12.30*, sabato 14 dicembre dalle 19 alle 22, domenica 15 dicembre dalle 10 alle 12 – dalle 17 alle 20 (* aperture dedicate alle scuole su prenotazione)

Commenta tramite Facebook
Condividi con i tuoi amici
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
1 Stella2 Stelle3 Stelle4 Stelle5 Stelle (1 valutazione/i, media: 5,00 su 5)
Loading...
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: