Buon Natale!

Beccato e multato dopo aver abbandonato i rifiuti lungo l’argine.

Imprenditore 58enne titolare di un officina di Porto Viro, multato per soli 300 euro dai carabinieri per aver abbandonato 7,5 quintali di rifiuti lungo l’argine dell’Adige.
E’ la sintesi dell’operazione condotta dall’equipaggio della motovedetta della compagnia carabinieri di Chioggia a conclusione di specifici accertamenti.
I fatti. Lungo la stradina arginale via Lungo Adige del Comune di Chioggia, venivano notati dei grossi sacchi bianchi “da cantiere” dai quali fuoriuscivano dei rifiuti, mentre altri erano abbandonati sullo spiazzo appena sotto la sede stradale. Dopo una prima sommaria verifica sul posto, veniva richiesto l’intervento degli ispettori ambientali della società VERITAS di Chioggia, unitamente ai quali si procedeva all’apertura dei sacchi e alla verifica del loro contenuto.  All’interno vi erano numerosi rifiuti indifferenziati, consistenti per lo più in tubi di gomma/PVC, bidoni, secchi, diverse taniche di plastica, cartoni, imballaggi, due salvagenti anulari di colore arancione per imbarcazioni ed altro materiale di vario genere, che per la loro natura erano riconducibili ad un’attività lavorativa professionale operante nel settore meccanico.  Il personale della VERITAS dopo aver raccolto i sacchi e i rifiuti, il cui peso verificava di 7,5 quintali ha provveduto allo smaltimento secondo normativa. All’autore dell’atto incivile è stato multato di soli € 300, in relazione alle violazioni di cui al Regolamento Comunale del Servizio di Igiene Ambientale di Chioggia.

Commenta tramite Facebook
Condividi con i tuoi amici
  • 153
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
    153
    Shares
  • 153
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
1 Stella2 Stelle3 Stelle4 Stelle5 Stelle (1 valutazione/i, media: 5,00 su 5)
Loading...

Lascia un commento

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: