Buon Natale!

WWF-DELTA DEL PO-WORSKHOP A BOTTRIGHE SULL’ECONOMIA CIRCOLARE.

LA FESTA WWF DEL DELTA DEL PO FA SOSTA ALLO STABILIMENTO MATER-BIOTECH DI BOTTRIGHE. Secondo giorno per la fiera dell’economia verde – l’evento coordinato dal WWF provinciale di Rovigo con il supporto di WWF Italia e di tante associazioni sportive e del terzo settore – presso le oasi WWF Golena di Panarella e Isola del Balutìn e dedicato alla (ri)scoperta di un territorio di straordinaria valenza ambientale e culturale come il delta del Po.

Nell’ambito della ricchissima agenda di appuntamenti della festa, anche il workshop dedicato all’economia circolare che si è svolto stamattina presso lo stabilimento Mater-Biotech di Bottrighe e che ha visto la partecipazione, tra gli altri, di Flavia Vigoriti di Novamont, sponsor dell’iniziativa e già dallo scorso anno partner del progetto WWF “La Porta del Delta”. Nel corso del suo intervento Flavia Vigoriti ha descritto il modello Novamont di bioeconomia intesa come fattore di rigenerazione territoriale basato su tre pilastri: 1) la rigenerazione di siti deindustrializzati, come l’impianto di Bottrighe, grazie a tecnologie proprietarie prime al mondo, al fine di creare bioraffinerie  integrate con il territorio e interconnesse tra loro; 2) lo sviluppo di catene agricole a basso impatto, attraverso la valorizzazione di terreni marginali non in competizione con la produzione alimentare, integrate nelle aree locali e connesse con le infrastrutture di bioeconomia; 3) la progettazione di prodotti concepiti per fornire soluzioni a specifici problemi ambientali e sociali, preservando preziose risorse naturali come acqua e suolo. Si tratta di un modello di crescita basato sulla decarbonizzazione dell’economia in grado di valorizzare le biodiversità locali anche attraverso la collaborazione con i diversi attori del territorio, creando circuiti di nuovi saperi e progetti multidisciplinari innovativi.

“Per Novamont la rigenerazione territoriale è tema di priorità assoluta – spiega Flavia Vigoriti, Business Communication Specialist di Novamont – e l’area vasta in cui è inserito il nostro impianto di Bottrighe è un laboratorio perfetto per sperimentare tutte le potenzialità di questa rigenerazione che non deve essere solo economica ma anche ambientale, sociale e culturale”. La partnership con WWF nel progetto “Le Porte del Delta” ha l’obiettivo è individuare nuclei di intervento sociali e naturalistici in grado di far emergere il valore aggiunto della rigenerazione territoriale, con indicatori per il monitoraggio, la valutazione degli impatti e l’accountability nel tempo,  e di orientare politiche di investimento e di supporto per rendere efficace il processo di rigenerazione, in particolare, con l’obiettivo di guidare la transizione verso una economia decarbonizzata.

Commenta tramite Facebook
Condividi con i tuoi amici
  • 29
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
    29
    Shares
  • 29
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
1 Stella2 Stelle3 Stelle4 Stelle5 Stelle (1 valutazione/i, media: 5,00 su 5)
Loading...
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: