Buon Natale!

Varata dalla giunta comunale una articolata manovra per migliorare l’assetto comunale.

ADRIA-“Si tratta di una riorganizzazione della pianta organica, per la quale l’amministrazione si è attivata fin dall’inizio del mandato – spiega il Vice Sindaco Wilma Moda – con l’obiettivo di conferire alla “macchina comunale” una struttura sempre più funzionale all’esigenza di migliorare la qualità dei servizi e di dare piena e tempestiva attuazione ai programmi”.

La nuova struttura organizzativa dell’ente, è stata attuata distribuendo le varie funzioni per una riorganizzazione dell’assetto comunale, sfruttando l’opportunità che lo stato dà agli enti locali, perché si organizzino, tenendo conto i criteri come autonomia, funzionalità ed economicità. “Abbiamo accorpato servizi/uffici, che svolgono attività fra loro strettamente connesse, sotto un unico responsabile, al fine di rispondere, nel migliore dei modi, alle esigenze della cittadinanza. Per raggiungere l’obiettivo saranno attuati anche degli spostamenti del personale nelle prossime settimane”- spiega il vice sindaco Wilma Moda “Secondo le disposizioni previste dall’Anac in tema di anticorruzione, abbiamo dovuto adempiere all’obbligo nel disporre la rotazione dei dirigenti. –spiega il vice sindaco Wilma Moda- Con il decreto del 26 Marzo, con cui il sindaco ha conferito la dirigenza del terzo settore all’ingegner Andrea Portieri, si è cercato di distribuire le mansioni ai dirigenti in base alla loro specificità per dare una maggior specializzazione del personale dipendente, modificando la macrostruttura, tenendo conto del programma elettorale e delle esigenze dei cittadini.”

“A tal proposito la riorganizzazione ha dato seguito allo spostamento dello sportello edilizia privata/urbanistica/pianificazione al II settore e nel contempo lo spostamento del settore lavori pubblici al III settore”.-spiega l’assessore Marco Terrentin” Nell’intera logica del riassestamento della pianta organica i cambiamenti saranno una vera scossa per la macchina organizzativa per efficienza ed efficacia”.  Sostanzialmente la riorganizzazione della macro struttura comunale è confermata in quattro macro ripartizioni che prevede i servizi di staff degli Organi di Governo e del Segretario Generale e tre settori con a capo i rispettivi dirigenti. Il nuovo assetto organizzativo dell’ente, sarà costituito dal servizio di staff e organo di governo generale, che saranno seguiti dal segretario generale Gianluigi Rossetti. A lui spettano gli affari generali e segreteria generale, atti, segreteria del sindaco, rapporti con le frazioni, ufficio contratti e la cultura, turismo, Urp, gemellaggi, teatro, eventi, associazionismo, sport, pari opportunità e politiche giovanili.

Il primo settore sarà seguito dalla dirigente Serenella Barbon a cui spettano i servizi finanziario, demografici, socio assistenziali, ragioneria, tributi ed economato, personale, demografici elettorale e statistica. A dirigere il secondo settore sarà l’architetto Eva Caporella De Mattia che tratterà i servizi di pianificazione urbanistica,edilizia privata, Suap,istruzione e biblioteca.  Il Terzo settore sarà diretto dall’ingegner Andrea Portieri che si occuperà dei lavori pubblici, della gestione del patrimonio, cimiteri, impianti tecnologici,manutenzione e sicurezza sul lavoro, ambiente,energia, decoro urbano, protezione civile ,viabilità e comunicazione.

Commenta tramite Facebook
Condividi con i tuoi amici
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
1 Stella2 Stelle3 Stelle4 Stelle5 Stelle (1 valutazione/i, media: 5,00 su 5)
Loading...