Buon Natale!

“ATTENTI AL LUPO”-UNA APP E UN PERCORSO MULTIMEDIALE-

PADOVA-L’orma di un lupo diventa la chiave di accesso per un percorso multimediale immersivo, fatto di video e realtà aumentata, che mette in relazione il Museo Archeologico Nazionale di Adria, il Museo Archeologico Nazionale di Fratta Polesine e il Museo Nazionale Atestino a Este. Si tratta di “Attenti al lupo”, progetto ideato da Talea Teatro e TOP-Teatri Off Padova che utilizza il format “Museum Alive” e la app collegata, e organizzato in partenariato con la Direzione regionale Musei del Veneto (di cui i tre Musei fanno parte) e l’associazione Studio D. Sostenuto dalla Fondazione Cassa di Risparmio di Padova e Rovigo nell’ambito del bando “Eventi culturali 2020”, coniuga i linguaggi digitali e i linguaggi artistici, proponendo un modo innovativo di interpretare, promuovere e vivere i musei e rilanciando in maniera originale e coinvolgente la loro visita dopo tanti mesi di chiusura. L’iniziativa sarà lanciata sabato 22 maggio in contemporanea ad Adria, Fratta Polesine ed Este.

I Musei Nazionali di Adria, Fratta Polesine ed Este condividono un territorio ricco di testimonianze dei veneti antichi. Ed è proprio una leggenda locale il filo conduttore scelto per la creazione del percorso di visita “Attenti al lupo”, attivabile tramite la app di Museum Alive (disponibile gratuitamente per Android e iOS). Raccolta dallo storico e geografo romano Strabone, e testimoniata anche da alcuni reperti in mostra nei tre musei, la leggenda narra come le azioni di un lupo siano all’origine della razza di cavalli venetici, famosissima in antichità.

Inquadrando, quindi, i marker a forma di orma di lupo nelle sale, i visitatori avranno accesso a tutta una serie di contenuti artistici digitali, declinati per ciascun museo e fruibili su vari livelli: performance video di attori in realtà aumentata e clip audio che raccontano i reperti archeologici e la leggenda esplorando alcuni temi connessi, dalla relazione con la natura ostile, alle paure verso ciò che non si conosce, verso l’ignoto e lo straniero, di cui il lupo è da sempre archetipo. Con “Attenti al lupo” il Museo Archeologico Nazionale di Adria, il Museo Archeologico Nazionale di Fratta Polesine e il Museo Nazionale Atestino a Este intraprendono insieme la strada dell’innovazione digitale per valorizzare il patrimonio culturale che custodiscono e offrire una più coinvolgente proposta di visita, attraente per tutte le fasce d’età: ogni visitatore avrà, infatti, la possibilità di personalizzare la propria esperienza di fruizione scegliendo cosa visualizzare tramite la app. Una scommessa che guarda non solo al turista di passaggio, ma esplora pure le potenzialità del turismo di prossimità: l’obiettivo, infatti, è anche quello di incontrare l’interesse dei residenti che possono trovare nel museo un luogo di riscoperta del loro territorio.

Il progetto “Attenti al lupo” sarà lanciato ufficialmente sabato 22 maggio con un evento che si terrà in contemporanea, a partire dalle ore 11.30, ai musei di Adria, Este e Fratta Polesine (quest’ultimo aperto per l’occasione nel mattino di sabato in via del tutto eccezionale). All’inaugurazione, una cerimonia su invito alla presenza delle autorità locali, seguiranno nel pomeriggio due visite, in programma alle 15.30 e alle 16.30, alle quali sarà possibile accedere solo previa prenotazione da effettuarsi direttamente tramite i musei, in ottemperanza alle norme anti Covid-19: Museo di Adria tel 0426/21612 e drm-ven.museoadria@beniculturali.it¸ Museo di Fratta Polesine tel 0425/668523 e drm-ven.museofratta@beniculturali.it¸ Museo di Este tel 0429/2085 e drm-ven.museoeste@beniculturali.it.

Commenta tramite Facebook
Condividi con i tuoi amici
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
1 Stella2 Stelle3 Stelle4 Stelle5 Stelle (1 valutazione/i, media: 5,00 su 5)
Loading...