“Berretto a sonagli”-Enzo Rapisarda elogia il Sindaco Barbierato.

ADRIA-Enzo Rapisarda, al termine della commedia il “Berretto a sonagli”, ha elogiato il Sindaco Barbierato per la scelta di investire nella cultura e per sancire con una convenzione  i rapporti tra Comune e Conservatorio musicale.

Uno spettacolo quello di domenica al Comunale, apprezzato con applausi scroscianti da parte del pubblico per  gli attori della compagnia teatrale Enzo Rapisarda che  hanno portato in scena al teatro il “Berretto a sonagli”, la commedia in due atti di Luigi Pirandello .

“I temi e le riflessioni che nascono dalla commedia pirandelliana, nata nel 1916 in Sicilia e tradotta in italiano nel 1918, arrivano nel mondo della nostra società, con meccanismi e certi paradossi che ancora persistono. Una  commedia  che  mostra alcuni aspetti di follia, vera e finta” ha detto in apertura dello spettacolo pomeridiano  il Sindaco Omar Barbierato  che ha colto l’occasione per parlare di sanità “ Essendo preoccupato per come viene trattato il tema della psichiatria nella nostra Regione, porterò i miei pensieri in conferenza dei sindaci e in quinta commissione regionale, la commissione consiliare preposta ad esaminare tutti gli aspetti socio sanitari -ha spiegato Barbierato- Un tema importante per cui sto lavorando per portare delle risposte concrete alle  molte famiglie del nostro territorio” Il primo cittadino nel volgere lo sguardo al futuro ha poi annunciato quali saranno i prossimi investimenti che l’amministrazione comunale porterà a compimento sul tema della cultura “è previsto la prossima settimana un incontro con i vertici del conservatorio musicale per definire e firmare la convenzione  con lo scopo di  sancire il rapporto tra l’amministrazione Comunale  e il Conservatorio Antonio Buzzolla, per gli eventi culturali –musicali a teatro .

Stiamo concretizzando la    visione che abbiamo avuto fin dal nostro insediamento per il teatro, quale sede naturale della cultura per tutto il delta,  proprio perché Adria è città di lettura, di formazione  e di alta formazione. E’ in fase di definizione  una grande sorpresa per il Maggio a teatro” –ha annunciato il primo cittadino- “E’ stato uno spettacolo piacevole, mai monotono e mai pesante-commenta Delfina Pellegrin- tra le spettatrici del secondo appuntamento della rassegna teatrale. E’ stato un bel pomeriggio a teatro”

Un sindaco giovane che parla per un’amministrazione che ha deciso di investire nella cultura, colpisce piacevolmente noi del mondo dello spettacolo-ha detto Enzo Rapisarda al termine dello spettacolo. L’ attore e regista dell’omonima compagnia, per voce del resto del gruppo di attori, oltre ai ringraziamenti per l’ospitalità ha evidenziato “in trent’anni di attività, abbiamo portato sui palchi dei tanti teatri italiani, tanti nostri spettacoli e questo di Adria è davvero un gioiellino che  dovete tenere caro. Una struttura che diventerà un centro nevralgico per tutto il Veneto perché l’annuncio del Sindaco è chiaro, questa amministrazione, di cui non conosco lo schieramento politico, e non mi interessa saperlo, investirà in un settore che rappresenta un investimento nei suoi cittadini per un futuro migliore, perchè rende i suoi cittadini più consapevoli. I prossimi appuntamenti della rassegna teatrale  sono previsti il  24 febbraio con lo spettacolo Pojana e i suoi fratelli di Andrea Pennacchi, il 12 marzo con il galà dell’operetta con la compagnia Fantasia in re  e il 30 marzo con “Perfetta”, lo spettacolo di cabaret di Geppi Cucciari.

Commenta tramite Facebook
Condividi con i tuoi amici