La Città di Adria in evidenza con le due reginette dell’atletica.

ATLEIMG-20160602-WA0000TICA LEGGERA-Allo Stadio dei Marmi e all’Olimpico di Roma la Città di Adria in evidenza con le due reginette dell’atletica.IMG-20160602-WA0001

Bovo Rachele vince la finale nazionale di salto in alto allieve dei Campionati Studenteschi. Emma Girardello frazionista in una delle due staffetta nazionali under 20 al Silver Gala del 1 giugno e protagonista nella serie dei 100m. under 20 al Golden gala del 2 giugno. Dal 31 maggio al 2 giugno allo Stadio dei Marmi di Roma è andata in scena l’atletica giovane, per gli alunni delle scuole secondarie di primo e secondo grado per la finale nazionale dei Campionati St udenteschi. Manifestazione organizzata in sinergia da FIDAL, MIUR e CONI  con la collaborazione del Comitato Italiano Paralimpico (CIP) e il supporto di KINDER+Sport.  In questa splendida cornice, la saltatrice adriese Bovo Rachele portacolori del Liceo Scientifico “G. Galilei” si è aggiudicata la gara del salto in alto allieve con la misura di 1m. e 70 cm.

Il 1 giugno al Silver Gala, il test-event del Golden gala Pietro Mennea era presente anche la velocista adriese Emma Girardello che ha corso come seconda frazionisIMG-20160214-WA0005ta in una delle duIMG-20160214-WA0006e staffette under 20 della nazionale femminile. Mentre giovedì 2 giugno durante il Golden Gala Pietro Mennea e quinta tappa della IAAF Diamond Legue si è dato spazio, nel tardo pomeriggio, alle gare riservate agli under 20 nazionali, dove sempre la promettente velocista adriese si è imposta, vincendo con un ottimo 12,01 la serie dei 100m mettendo in fila le compagne di nazionale e pari categoria junior. Grande è stata l’emozione, dice Emma, nel salire sul gradino più alto del podio dello stadio Olimpico verso le 20 mentre iniziava il Golden Gala e ricevere l’applauso dei 36.000 presenti.

Commenta tramite Facebook
Condividi con i tuoi amici