Situazione di difficoltà dell’azienda Dinon Group SpA.

(Port20160402_112039o Viro, 4 Aprile 2016) ”Come rappresentanti della politica e delle istituzioni faremo tutto il necessario affinché la ditta Dinon Group S.p.A.METADATA-START, realtà importante del territorio, non chiuda definitivamente anche dopo l’eventuale fallimento” è il coro unanime dell’onorevole Diego Crivellari, del sindaco di Porto Viro Thomas Giacon e dei senatori Emanuela Munerato e Bartolomeo Amidei che nella giornata di oggi hanno formulato e sottoscritto la lettera di convocazione per un incontro urgente con gli attori coinvolti nella risoluzione delle problematiche occupazionali che attanagliano l’azienda di Porto Viro, interpellando anche il Giudice Delegato del Tribunale di Rovigo per cercare di sbloccare i conti correnti bancari al fine di provvedere ai pagamenti delle utenze e altre incombenze aziendali.

Un atto che fa seguito agli incontri avvenuti nel corso dell’assemblea permanente convocata in questi giorni dai rappresentanti sindacali nella sede della Dinon Group S.p.A. Dag20160404_132030li incontri di sabato e di oggi, è emerso tra le varie complicanze la chiusura dell’erogazione del gas e la notifica da parte di EMETADATA-STARTnel della progressiva riduzione della fornitura di energia elettrica.

“Non ci sono distinzioni di appartenenza politica quando si tratta di problematiche occupazionali che colpiscono 60 lavoratori e le loro famiglie – ha affermato il Sindaco Thomas Giacon – e come primo cittadino mi attiverò anche per un eventuale utilizzo del generatore di corrente, di proprietà comunale, che potrebbe essere usato dall’azienda per mantenere in uso le celle frigorifere, che attualmente contengono materie prime per un valore di circa 350mila euro”.

(Guendalina Ferro-servizio informazione comune di Porto Viro) riproduzione riservata

Commenta tramite Facebook
Condividi con i tuoi amici