Buon Natale!

ALBARELLA OSPITA VITTORIO SGARBI con il suo ultimo libro dal titolo ECCE CARAVAGGIO-DA ROBERTO LONGHI A OGGI.

ISOLA DI ALBARELLA-(RO)- Vittorio Sgarbi presenta “Ecce Caravaggio. Da Roberto Longhi a oggi” il suo nuovo libro edito dalla casa editrice La Nave di Teseo.

“Ecce Caravaggio. Da Roberto Longhi a oggi” è il tema della serata che sarà una sorta di Lectio Magistralis che il critico Vittorio Sgarbi terrà il prossimo 17 agosto nell’Arena Spettacoli del Centro Sportivo dell’Isola di Albarella (Ro). Una cornice suggestiva per un volume di altissimo livello, una opera nel suo genere, dedicata ad uno dei grandi pittori italiani e ai suoi dipinti ritrovati e più valorizzati dal 1650 in poi.

Il libro dell’istrionico critico d’arte non solo dà conto, per la prima volta, in modo molto sistematico, documentato e con un ricco apparato iconografico, dell’ultimo straordinario ritrovamento caravaggesco, l’Ecce Homo, a Madrid ma è anche l’occasione di percorrere un viaggio avventuroso ed entusiasmante nei labirinti, rivalità, furbizie che hanno accompagnato la riscoperta di Caravaggio, a partire da quel fatidico 1951, settanta anni fa esatti. Ogni stagione ha il suo Caravaggio. Questa è la più propizia, perché l’apparizione dell’Ecce Homo a Madrid è stata accompagnata da un coro di consensi senza precedenti per un’opera apparsa dal nulla. Non capitava da tempo che un dipinto mettesse d’accordo gli studiosi, imponendosi con una evidenza inequivocabile, e questo ci fa riflettere su ciò che resta, allo stato degli studi, a partire dalla mostra di Caravaggio curata da Roberto Longhi a Palazzo Reale di Milano nel 1951, vero atto di rinascita di Caravaggio dopo una damnatio memoriae durata circa tre secoli. Il professore Sgarbi è considerato uno dei massimi esperti di Michelangelo Merisi, grazie al profondo legame avuto appunto con il critico d’arte Roberto Longhi, il quale si impegnò a lungo nella rivalutazione dell’artista.

Vittorio Sgarbi non ha bisogno di presentazioni, cura mostre in Italia ed all’estero nonché   è autore di saggi ed articoli ed è un ospite fisso nell’Isola di Albarella dove ogni anno il pubblico accorre numeroso per passare una serata all’insegna della cultura. Il contributo di Sauro Moretti e di Alessandro Bertazzini, collaboratori personali del professore con le coordinatrici Simona Fabian ed Annamaria Rossetti, grazie anche alla Direzione dell’Isola di Albarella, è la carta vincente per la riuscita dell’evento.  E’ attesa anche la sorella di Vittorio, Elisabetta Sgarbi, Direttrice della Casa Editrice La Nave di Teseo, che ha pubblicato il libro nella collana I FARI, accompagnata forse dall’ Assessore alla Cultura del Comune di Ferrara, Marco Gulinelli.

Commenta tramite Facebook
Condividi con i tuoi amici
  • 6
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
    6
    Shares
  • 6
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
1 Stella2 Stelle3 Stelle4 Stelle5 Stelle (1 valutazione/i, media: 5,00 su 5)
Loading...