“Il presepe rappresenta l’unità familiare,la coesione ed è simbolo di condivisione, di fratellanza e di pace”ha detto il sindaco Thomas Giacon alla premiazione del concorso dei presepi

(Porto 20160110_150624Viro, 11 Gennaio 2015) Nella giornata della festa del battesimo del signore, 10 Gennaio, la pro loco di Donada in sinergia con il parroco  Don Renato Feletti hanno scelto anche quest’anno di premiare tutti i bambini protagonisti del concorso  “il presepe a scuola”nella chiesa dedicata alla “visitazione di Maria SS”. Un evento che ha coinvolto  le famiglie dei giovani delle parrocchie della città polesana, le autorità civili, militari, scolastiche ed ecclesiastiche del territorio. A presenziare all’evento, nella chiesa gremita dalle famiglie portoviresi, la fiduciaria dell’istituto comprensivo di Porto Viro  Luciana Milani ,le direttrici delle 3 scuole dell’infanzia paritarie, il comandante  della stazione dei carabinieri di Porto Viro Emanuele Salvagnin, il sindaco Thomas Giacon, l’assesso20160110_152041re Silvia Gennari, il consigliere di maggioranza Rita Ferrari, il comandante della polizia locale Mario Mantovan,Don Stefano Donà per le parrocchie di Fornaci e San Bartolomeo, Don Gianantonio Trenti per le parrocchie di Scalon,Ca Cappello e Porto Levante, Don Carlo Chiarotto a rappresentare l’oratorio di San Giusto, il vicario foraneo Don Giuseppe Cremonese e Monsignor  Francesco Zenna vicario generale della diocesi di Chioggia “il presepe desta la memoria della nostra fede con l’incarnazione di Gesù-ha esordito Monsignor Zenna, dopo le parole di accoglienza di Don Renato Feletti-. Le persone più importanti per Gesù sono i bambini perchè sono l’elemento che mette insieme le persone che fanno parte di una comunità e perché rispecchiano l’atteggiamento di fiducia che noi fedeli dobbiamo avere davanti a Dio”.”La quarta edizione del p20160110_150728resepe a scuola-ha detto la presidente Ferro-rappresenta la memoria di una tradizione del messaggio del Natale”.“… e pace in terra agli uomini di buona volontà:presepe di San Francesco simbolo e promotore di pace”è stato il tema dei presepi di quest’anno-ha sottolineato il primo cittadino Thomas Giacon- un tema  importante, che fa riflettere sul significato del presepe in questo particolare periodo storico. Ritengo che il presepe rappresenti  l’unità familiare,la coesione ed è simbolo di condivisione, di fratellanza e di pace, un messaggio importante quello di valorizzare le tradizioni per far crescere i nostri bambini con gli insegnamenti cattolici che fin da piccoli ci hanno insegnato i nostri genitori e nonni”.49 i capolavori realizzati singolarmente o in gruppo dai partecipanti, i quali hanno ricevuto tutti del material e didattico come  premio di partecipazione.

Guendalina Ferro

Servizio Informazione Comune di Porto Viro

Commenta tramite Facebook
Condividi con i tuoi amici