Porto Viro-Inaugurazione fiera del libro.

Porto Viro 29 ottobre 2016- Inaugurata stamattina alla biblioteca civica di via Navi Romane, la 17esima fiera del libro a Porto Viro.Ad aprire la cerimonia Gianantonio Preti,padre salesiano e parroco di Scalon che ha citato vari versetti della Bibbia per sottolineare l’importanza dei libri e della lettura. Dopo il taglio del nastro  è intervenuto il commissario prefettizio Fruncillo che ha sottolineato l’importanza dei libri nel percorso di formazione per ogni buon cittadino .”I libri sono i depositari e custodi della nostra memoria, di ció che vogliamo ricordare e soprattutto non spariscono in un secondo come accade con i computer, quando si spengono all’improvviso a causa di un virus.Puó accadere che i libri brucino è vero, peró il profumo e il piacere dello sfogliare un libro non si prova con un computer”.
 
Prima della visita della mostra  del libro Lara Mantovani della cooperativa Macchine celibi di Bologna che gestisce le due biblioteche di Porto Viro, con la complicità di tre bambine ha recitato “sogno di una notte di mezza estate”di Willam Shakespeare ,autore per il quale si ricordano i 400anni dalla sua nascita e al quale è intitolata la fiera del libro. A partecipare all’apertura della fiera  del libro, cittadini, dipendenti comunali e anche la vecchia guardia della politica portovirese, sintomo che si stanno delineando le nuove liste dei candidati della campagna elettorale, in vista delle elezioni amministrative di Maggio.La fiera proseguirà fino a domenica 6 novembre e i cittadini avranno la possibilità di acquistare i libri esposti con lo sconto del 20%. A curare gli allestimenti espositivi la cartolibreria Apogeo di Adria.      G.Ferro
Commenta tramite Facebook
Condividi con i tuoi amici