Una convenzione per portare la musica nelle piazze e in Teatro.

ADRIA-(RO)-Dopo una serie di incontri fruttuosi e produttivi l’ Amministrazione Comunale e il Conservatorio ” A. Buzzolla”,  hanno firmato un documento triennale che regola  l’uso del Teatro. La convenzione indica   gli ambiti di intervento dei due enti, soddisfatti  di aver messo a disposizione della cittadinanza le rispettive competenze. “Tutto ciò nella certezza di aver operato per l’arricchimento culturale e musicale dei cittadini” -dichiara la presidente del conservatorio Antonio Buzzolla  Mara Bellettato     

L’obiettivo della sinergia che lega le due realtà è  lanciare,  attraverso la musica e l’arte, un messaggio importante: la cultura è ciò che ci identifica nel tempo. Il teatro infatti  è  simbolo indiscusso della storia e della passione degli adriesi, per la cultura,  la musica, lo spettacolo e l’arte teatrale. Un luogo pulsante senza tempo, dove si sviluppa la vita culturale della cittadinanza e degli studenti musicisti che provengono da tutto il mondo. “Si tratta di un’azione volta a valorizzare un bene comune inestimabile, ”Polo della cultura” adriese e del Delta, le cui ricadute  gioveranno sul patrimonio di  conoscenza e identità del territorio” –dichiara il Sindaco Omar Barbierato-

Una collaborazione che si traduce da parte del Comune nel mettere a disposizione del conservatorio, il Teatro Comunale  per sette giorni all’anno per importanti eventi come il concerto di capodanno e da parte del conservatorio nel consentire l’uso dell’auditorium Mecenati per alcuni appuntamenti importanti organizzati dal comune, oltre a partecipare alle solennità civili, pubbliche ricorrenze e alle manifestazioni statiche e anche dinamiche  rivolte alla cittadinanza. Tra queste rientrano  le performance dal vivo  degli studenti, già sperimentate nella prima edizione dell’Adria Street Music Festival di luglio scorso. Un’occasione in cui gli allievi e docenti del conservatorio A. Buzzolla si sono esibiti dal vivo nelle piazze del centro storico, sia in orchestra che singolarmente, proponendo i vari generi musicali ad un pubblico variegato.

Commenta tramite Facebook
Condividi con i tuoi amici