Inizia a gonfie vele la stagione del Minivolley dello Scardovari Volley Adriatic Lng.

Buon inizio di stagione per la società deltina, da poco più di due mesi infatti, i piccoli atleti si ritrovano nelle due palestre di Scardovari e Cà Tiepolo, e alla guida del gruppo del Minivolley del Settore Giovanile della nostra Società quest’anno ci sono due coach con una lunga esperienza, Denis Bonandin, da sempre allenatore delle varie Under e delle prime squadre, e Silvia Canella, fino allo scorso anno allenatore in seconda di Mauro Rocchi, vincitrice assieme a lui di vari campionati provinciali. La Società prosegue la stretta collaborazione con il Project Star Volley, la nuova realtà territoriale nata lo scorso anno che ha unito tutte le ragazze, prima di proprietà dello Scardovari, della Virtus Taglio di Po e dell’Ellepi Porto Viro, e che ha permesso al nuovo gruppo di piazzarsi in tutte le finali provinciali vincendo nella stagione 2015/16 tre Campionati, Under 13, Under 14 e II Divisione, un Memorial Under 13 e una finale di Beach Under 18. Con i due allenatori abbiamo fatto il punto su come sta procedendo questo inizio di stagione. Coach Canella allena tre gruppi, minivolley e Under 12 nella palestra di Scardovari e ancora minivolley a Cà Tiepolo.

“Dall’inizio della stagione a oggi – racconta Canella – abbiamo avuto pochissime defezioni, ciò significa che, oltre a crescere e imparare i fondamentali della pallavolo, le bambine ed i bambini si stanno divertendo. Non è così scontato perché i piccoli possono anche stancarsi, non essendo il Minivolley come l’Under 12 che, oltre agli allenamenti, offre la possibilità di giocare partite contro altre squadre che uniscono e tengono insieme lo spogliatoio”. Coach Bonandin allena il gruppo dei piccolissimi a Cà Tiepolo, e commenta : “Credo che, anche a questa giovanissima età, giocare e divertirsi insieme faccia bene a livello di comportamento e per come si rapportano tra loro. Quando sono in palestra vedo le nostre bimbe e i bimbi entusiasti, questo significa che stiamo facendo un buon lavoro e che oltre alla motricità, stanno imparando, divertendosi, anche le basi della pallavolo. I genitori poi sono molto contenti perché i piccoli tra mille impegni non vedono l’ora di venire all’allenamento.

Emanuela Gibbin, vicepresidente della Società, “Quest’anno nell’ambito del nostro progetto abbiamo ampliato le attività con la palestra di Cà Tiepolo andando così a coprire il territorio comunale. La risposta è stata buona cosi come la collaborazione con le scuole. In particolare voglio rivolgere un ringraziamento, oltre naturalmente ai Coach Denis e Silvia anche a Coach Raffaele Marangon e Beppe Ventura, sempre disponibili a sostituire gli altri allenatori e a Gennj Lazzarini, aiuto allenatrice a Cà Tiepolo, che, in caso di necessità, dà una mano nei vari allenamenti. Per chiudere non posso non ricordare l’importantissima collaborazione con l’Anderlini, con il loro aiuto stiamo crescendo molto ed il loro “pungolo” ci fa bene, anche questa bella iniziativa legata al trio Aldo Giovanni e Giacomo ci ha permesso di inventarci una giornata dove tra pallavolo e sketch comici dei piccoli ha fatto divertire il folto gruppo di genitori e tifosi giunti in palestra”.

Commenta tramite Facebook
Condividi con i tuoi amici