Porto Viro- Ca Cornera, dove il Po si fa cultura

(Porto Viro, 11 Dicembre 2015) Tra gli appuntamenti in programma del calendario “Natale con noi” non poteva mancare l’esposizione di opere d’arte alla stazione di sosta di Ca Cornera.Luogo d’incontro e di aggregazione  per quei “ viaggiatori “che vogliono scoprire i valori intrinseci e peculiari paesaggistici del parco del Delta del Po, attraverso eventi culturali, che dal 1998 ad oggi, Gianpaolo Gasparetto, ne cura la valenza culturale, tanto da essere segnalati dai vari media , anche internazionali. (Passepartout di Philippe Daverio, National Geographic, Meridiani ecc.).”L’associazione che presiedo, intitolata Ca Cornera, dove il Po si fa cultura -commenta Gianpaolo Gasparetto- è nata sulle tracce del nostro amico scrittore Gian Antonio Cibotto, con lo scopo di descrivere e interpretare il nostro territorio nelle varie forme espressive, quali pittura, scultura, fotografia, letteratura ed altro, con  artisti, che sono indotti o provocati ad elaborare lavori mirati alla valorizzazione del Polesine, in particolare il Delta del Po. Il nostro archivio ormai decennale di catalogazione è composto da materiale di grande valore in quanto tutto il percorso si è svolto con la soprintendenza di curatori professionisti. Tant’è che nell’ ultima Biennale d’Arte di Venezia cinque dei nostri artisti erano presenti nel Padiglione Italia”.

“Attraverso il viaggio per immagini sul grande fiume Po con le fotodipinte di Andrea Samaritani e le sculture dell’artista piacentino Giuseppe Tirelli, allestite fino al 31 dicembre 2015 nel granaio della stazione di sosta di Ca Cornera,  il pubblico  potrà apprezzare la cultura dell’arte, dell’accoglienza e anche  dei piatti tradizionali del nostro territorio “unico”-commenta l’assessore agli eventi Silvia Gennari-“

Guendalina Ferro

Servizio Informazione Comune di Porto Viro

Commenta tramite Facebook
Condividi con i tuoi amici