Porto Viro-progetto vouchers

(Porto Viro, 10 Novembre  2015) L’assessore ai servizi sociali Tania Azzalin, all’uscita dalla riunione dall’ultima  giunta comunale fa il punto della situazione del progetto vouchers. L’iniziativa a favore della cittadinanza, per la quale sono stati destinati 19mila euro, di cui 4 mila euro provenienti da fondi comunali e 15mila euro transitati attraverso il Consvipo, grazie alla fondazione Cariparo.  “Abbiamo  effettuato la prima scrematura  delle circa 30 domande per i vouchers 2015, pervenute all’ufficio servizi sociali.- spiega l’assessore Azzalin– Alcune sono state scartate per mancanza dei requisiti richiesti dal bando, come l’Isee 2015, altre indirizzate a progettualità diverse, attivate in azione sinergica con l’Ulss 19.Ora-prosegue l’assessore Azzalin- procederemo con l’assegnazione dei punteggi in base ai criteri stabiliti nell’ultima seduta della giunta comunale”Punti 4 per chi ha un isee da 0 a 3mila euro;3 punti per chi presenta un isee da 3mila,01 a 7mila euro;2 punti da 7mila,01  a 10mila euro;1 punto da 10mila,01  a 15mila euro;1 punto per ogni figlio minorenne, per ogni componente invalido (minimo al 67), per i residenti nel comune di Porto Viro da almeno 10 anni e punti 2 per chi abita a Porto Viro da oltre 10 anni. 5 punti saranno destinati a quei nuclei famigliari che non hanno mai usufruito dei finanziamenti del fondo straordinario di solidarietà della fondazione Cariparo o di progetti di pubblica utilità. Altri 5 punti saranno destinati a chi non ha mai usufruito dei contributi comunali per le prestazioni agevolate pari a 2mila euro.”Ora, in base a tali requisiti specifici, redigeremo la graduatoria definitiva, che invieremo alla commissione del fondo straordinario di solidarietà del lavoro territoriale della diocesi di Chioggia, alla quale spetta la decisione finale dell’assegnazione dei vouchers. Gli assegnatari dei voucher svolgeranno funzioni di lavoro accessorio nelle seguenti attività:manutenzione ordinaria edifici e aree pubbliche, attività di giardinaggio di aree pubbliche e altri servizi di competenza comunale o individuati dal comune a beneficio della comunità. I lavori dei cittadini con i vouchers assegnati, inizieranno a gennaio 2016, per un totale di 250 ore a persona”.

Guendalina Ferro

Servizio Informazione Comune di Porto Viro
Commenta tramite Facebook
Condividi con i tuoi amici