Buon Natale!

ADRIA-La Pro Loco mette in calendario anche alcune attività di valorizzazione del territorio.

ADRIA-Dopo la ripresa del mercatino dell’hobbistica e antiquariato il secondo sabato di giugno e la riapertura dell’ufficio di Piazza Bocchi avvenuta il 27 dello stesso mese, la Pro Loco mette in calendario anche alcune attività di valorizzazione del territorio. È stata lanciata, infatti, la 2^ edizione del concorso fotografico “Un click per Aria e dintorni” la cui scadenza, viste le numerose richieste, è stata prorogata al 31 luglio. Le immagini dovranno rappresentare i colori, gli angoli, i paesaggi che possano raccontare il meglio di Adria e delle sue frazioni. Ogni autore può partecipare con un massimo di 3 foto scattate nel territorio del Comune di Adria. Almeno una di queste deve essere scattata in una delle otto frazioni. Il regolamento e la scheda di adesione sono scaricabili dal sito www.prolocoadria.it. La partecipazione è gratuita.

Sono state pianificate, poi, nell’ambito dei “Venerdì d’estate” due passeggiate alla scoperta della Città. La prima prevista il 17 luglio proporrà un itinerario insolito per scoprire dei dettagli nascosti e curiosi, che magari quotidianamente sfuggono. L’appuntamento è previsto alle 21.45 in Piazza Cavour. La seconda passeggiata è fissata per venerdì 24 luglio. Sarà l’occasione per osservare alcuni segni tangibili della venezianità di Adria effetto di oltre due secoli di dominazione della Serenissima. Il ritrovo è previsto alle 21.45 in Piazza Garibaldi. Per entrambi gli appuntamenti la prenotazione è obbligatoria e a numero chiuso. I partecipanti dovranno indossare la mascherina e mantenere le distanze di sicurezza.
Sia il concorso che gli itinerari cittadini sono stati pensati in modo particolare per offrire ai cittadini alcuni spunti per conoscere meglio la propria Città per diventare, così, testimonial del loro territorio. Nei vari webinar seguiti dai volontari della Pro Loco di Adria durante il lockdown proposti dall’U.N.P.L.I. (Unione Nazionale Pro Loco d’Italia) e dall’Ente Parco Regionale del Delta del Po è stato sottolineato, infatti, in un’ottica di crescita culturale e turistica, l’importanza di rafforzare la consapevolezza delle ricchezze e potenzialità del territorio in chi lo vive.
Altre iniziative sono in cantiere, fermo restando che ad oggi non sono variate le disposizioni anti Covid e, quindi, la prudenza è d’obbligo. Si cercherà, quindi, di pensare ad appuntamenti che possano essere gestiti in sicurezza compatibilmente con la situazione emergenziale.

Commenta tramite Facebook
Condividi con i tuoi amici
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
1 Stella2 Stelle3 Stelle4 Stelle5 Stelle (1 valutazione/i, media: 5,00 su 5)
Loading...