Buon Natale!

RipartiAMO con le visite dei famigliari.

ADRIA-Presidente Csa Simone Mori-Domani ( 25 maggio) ripartiAMO con le visite dei famigliari al Centro Servizi Anziani  di Adria. A consentirlo Il nuovo Decreto del Ministro della Salute e le indicazioni della Regione Veneto in merito alle visite nelle Rsa, che  hanno  dato il via libera ad una ricerca di normalità per i famigliari che possono far visita ai  propri cari.

“RipartiAMO, è il mantra che vogliamo trasmettere a tutta la  comunità, come Csa, dopo tanti mesi  di chiusura al pubblico della struttura, dove i lavoratori   hanno continuato a dare  supporto ai nostri “veci” per vedere un sorriso sui loro visi-dichiara Simone Mori, presidente del Csa-

Le  visite dei familiari,  verranno programmate e garantite per tutti gli ospiti del Csa e si svolgeranno all’interno del giardino centrale, grazie alla bella stagione. Rimangono comunque attive,  le videochiamate e i Gazebi degli abbracci al fine di poter comunque dare la possibilità di incontro per chi ha i propri famigliari che abitano lontano e non sempre hanno la possibilità settimanale di fissare le visite. Queste le modalità nei dettagli: Viene offerta e garantita una visita con periodicità settimanale, su richiesta dell’anziano e della famiglia/visitatore;  Sono ammessi due visitatori per visita con età non al di sotto dei sei anni;  Il visitatore/familiare che accede alla visita programmata deve esibire la Green Pass (o certificazione verde). Maggiori delucidazioni si potranno trovare sul sito dell’ente dove si potrà visionare l’intero regolamento, e dove si potrà scaricare il modulo del “Patto di responsabilità tra ente gestore della struttura residenziale e famigliari/congiunti dell’ospite”, come previsto dal decreto ministeriale. “Per rilanciare la visibilità della struttura, alcuni famigliari, totalmente distaccati da chi ha alimentato polemiche sterili ed inutili,  hanno dato alcuni suggerimenti, che saranno sicuramente fonte di un nuova visione dell’ente e del ruolo degli stessi”-spiega Mori-

RipartiAMO con un Csa che sta lavorando per mettere in pista una serie di attività e di eventi che saranno presentate nelle prossime settimane, iniziative che sottolineano la bontà dei servizi messi a disposizione dalla nostra struttura. Il Csa di Adria è vivo più che mai, lo ha dimostrato nei mesi di emergenza e lo sta dimostrando tutti i giorni -precisa Mori che informa- La pandemia ci ha messo a dura prova perché gli accessi di nuovi ospiti  è ripreso a fine marzo 2021. Attualmente infatti ospitiamo 138 ospiti , ma la capienza della struttura è di 200”.  RipartiAMO con slancio perché il nostro Csa vuole continuare ad essere parte integrante della comunità adriese. RipartiAMO assieme. Le sfide sono tante e difficili, ma tutto il personale della casa di riposo è pronto ad affrontarle, per essere sempre più eccellenza.

Commenta tramite Facebook
Condividi con i tuoi amici
  • 2
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
    2
    Shares
  • 2
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
1 Stella2 Stelle3 Stelle4 Stelle5 Stelle (1 valutazione/i, media: 5,00 su 5)
Loading...