Un mercato svolto nel rispetto delle regole.

Adria-Sindaco Barbierato-E’ stato senso civico quello dimostrato ieri dai cittadini al mercato settimanale della città etrusca. Tredici i banchi di generi alimentari e ortofrutta che rientravano nell’area opportunamente perimetrata e presidiata dalla polizia locale e dalla protezione civile. Il monitoraggio e il rispetto delle regole nell’area delimitata dalle 8 alle 12.30, ha registrato il transito di circa 300 cittadini, il coinvolgimento di circa 14 volontari che si sono resi disponibili per dare una mano posizionandosi nei punti di ingresso, uscita e dislocandosi lungo corso Mazzini, evitando di fatto che transitassero più di 26 persone contemporaneamente nell’area mercato.

“Un bel risultato reso possibile grazie alla collaborazione di ogni singola persona- ha evidenziato il sindaco Omar Barbierato- un plauso quindi a tutti per la collaborazione: cittadini, agenti di polizia locale, volontari della protezione civile e al consigliere Enrico Bonato per aver disposto nei dettagli il piano di controllo e coordinamento dei volontari, istruiti e attivati nel fa rispettare la distanza di sicurezza tra le persone, l’uso dei guanti monouso e della mascherina” “Affrontando per la prima volta questa situazione e dato che nelle prossime settimane il tipo di controllo da attuare sarà analogo a quello visto questa mattina-spiega il consigliere Enrico Bonato- abbiamo colto l’occasione per formare con l’esperienza diretta tutti i volontari. In questo modo Adria si farà trovare pronta alle prossime fasi. Personalmente sono molto contento perchè tutto quello che era stato pianificato su carta è stato raggiunto nella realtà . Un grande grazie ai volontari che sono sempre pronti per tutta la collettività” “Ricordo che gli esercizi commerciali sono ammessi per ordinanza regionale e per il Dpcm emanato da palazzo Chigi in merito alle misure di contenimento per contrastare il Coronavirus e per aiutare una parte importante della nostra economia”-spiega Barbierato. Nel concludere, il sindaco esprime il proprio cordoglio e di tutta la comunità alla famiglia dell’adriese deceduto per Coronavirus, e rende noto che l’ospite della casa di riposo, trovato positivo al test sierologico, è risultato negativo al tampone .

Commenta tramite Facebook
Condividi con i tuoi amici