Rissa in bar, 4 arresti e locale sfasciato

Molto più di una semplice lite quella avvenuta la sera di giovedì 28 gennaio in un noto bar di via Mazzini a Porto Viro.

Tutto è nato da una preesistente inimicizia tra un chioggiotto e due portoviresi, incontratisi nel locale. L’antipatia tra i protagonisti è quindi sfociata in una rissa furibonda all’interno del bar, un vero e proprio momento di follia in cui è intervenuta anche la madre dei due portoviresi con un coltello alla mano.

Nei minuti concitati in cui volavano sgabelli ed arredi del bar, i presenti hanno chiamato i Carabinieri che sono intervenuti con una pattuglia di Porto Viro ed una di Adria. I quattro, alcuni dei quali sembra fossero già noti alle forze dell’ordine per comportamenti sopra le righe, sono stati arrestati non senza resistenza: due degli arrestati infatti hanno inveito anche contro i militari e danneggiato una volante.

Dei quatto arrestati due sono stati immediatamente rilasciati, gli altri (il chioggiotto ed uno dei ragazzi portoviresi) sono comparsi già la mattina del 29 davanti al giudice per la convalida dell’arresto e posti agli arresti domiciliari, per loro ci sarà il processo per direttissima.

Nel trambusto fortunatamente non ci sono stati feriti, i danni invece non sono mancati, con una vetrata sfondata e diversi arredi danneggiati nel bar che ha avuto la sfortuna di ospirare la rissa.

Commenta tramite Facebook
Condividi con i tuoi amici