Il SINDACO DI ADRIA-DURANTE LA RUBRICA #UNCAFFECONOMAR, ANNUNCIA NUOVI POSTI DI LAVORO PER I GIOVANI.

ADRIA-(RO)-Per la rubrica #uncaffèconOmar, la diretta face book del giovedì mattina, il Sindaco di Adria Omar Barbierato è andato a far visita a Roberto Grigoli, l’ amministratore delegato di Grimet, l’azienda che ha acquistato l’ex sito Socotherm di viale Risorgimento ad Adria.

Una vicenda che il primo cittadino ha seguito in prima persona, dall’uscita dei vertici del gruppo industriale Socor fino all’insediamento dell’azienda veneta.
Una felice conclusione dopo mesi di trattative con le organizzazioni sindacali di categoria territoriali FILCTEM CIGL e FEMCA CISL, confindustria Rovigo, Regione del Veneto, l’Advisor Vertus e quanti hanno permesso l’insediamento dell’azienda veneta che andrà a realizzare un laminatoio e una trafilatura.

“Un’azienda sana a conduzione famigliare, esistente dal 1969 , che nei primi sei mesi del 2022 ha superato un fatturato di 50milioni di euro, con una produzione del 40 % all’estero, dove lavora con più di 40 nazioni e per il 60% in Italia, negli impianti di Verona, Todi e ora ad Adria.“ -ha raccontato in sintesi il primo cittadino della città etrusca “Siamo alla terza generazione e riteniamo la nostra azienda una grande famiglia-ha detto Grigoli- dove le persone sono parte integrante dell’azienda. Fin dal 1969,quando mio padre ha iniziato, abbiamo sempre fatto passi piccoli e ben ponderati. Il laminatoio che installeremo ad Adria sarà strategico, -dichiara- perché essendo un’azienda piccola nel mondo del siderurgico, ci consente di poter essere snelli e di poter dare al mercato un servizio mirato su cui i grossi gruppi siderurgici non riescono a rispondere in tempi brevi. La sede di Adria avrà uno sviluppo importante sia per gli spazi e sia per la collaborazione con cui vogliamo istaurare con gli istituti scolastici del territorio per dare la possibilità ai giovani di avvicinarsi al lavoro della siderurgia”

“Abbiamo già avviato la prima fase di produzione qui ad Adria-spiega Grigoli-la prima linea di produzione è già stata attivata in questo ultimo mese, fra una quindicina di giorni attiveremo la linea di trafilatura e quella di trattamento termico e induzione che fa trattamento di tempra e distensione del materiale, ma la fase più importante di tutte è quella del laminatoio a caldo che ha tempi di esecuzione relativamente lunghi, che andremo quindi ad attivare la prossima primavera. Questo determinerà una produzione del prodotto che andrà ad alimentare, oltre al sito di Adria, gli altri due di Verona e Todi. A quel punto Adria diventerà il sito più importante rispetto agli altri due siti citati. Nel giro di due anni contiamo di completare il percorso di investimento per andare a regime nella produzione con un centinaio di dipendenti. Per questo motivo contiamo sui giovani che escono dalle scuole per inserirli nel ciclo produttivo e del controllo qualità che ci consentirà di raggiungere livelli di qualità importanti” Il Sindaco ha così invitato le famiglie, insieme ai loro figli, a ponderare il percorso tecnico meccatronico che offrono gli ITS, ( istituti tecnici superiori), che sono dei percorsi formativi paralleli ai corsi universitari, che consentono ai ragazzi di passare molte ore in azienda, dove vengono formati per poi essere inseriti nel ciclo della produzione dell’azienda.

Commenta tramite Facebook
Condividi con i tuoi amici