Buon Natale!

Forza Italia su viabilità e sistema portuale-Nessuna azione per le vere infrastrutture.

PORTO VIRO-Considerata la grande opportunità data dal PNRR, che stanzia in totale oltre 260 miliardi di euro per far ripartire l’economia nazionale, notiamo con grande rammarico ed incredulità che per quanto concerne il nostro territorio, non abbiamo registrato una voce che proponga, a livello ministeriale, alcune nostre annose problematiche inerenti ad infrastrutture che sono sempre state riconosciute determinanti per lo sviluppo del territorio.

“In particolare – dichiara il coordinatore comunale Enrico Bonafè – per esempio il collegamento viario fra la superstrada Verona-Rovigo e il suo prolungamento fino alla Romea, oppure la navigabilità e lo sviluppo dell’area portuale del Po di Levante. A questo proposito, ricordo che i Cantieri Navali Visentini, orgoglio per Porto Viro e per il Veneto, hanno bisogno di continui interventi di scavo per l’uscita in mare”. “Faccio presente – dichiara il consigliere comunale Geremia Gennari – che oltre a questo reale problema, a cui vengono sempre date soluzioni temporanee, esiste anche la questione urbanistica dell’edificabilità dell’area portuale, approvata in via ufficiale dalla Regione Veneto.

Nel 2012 non è stato possibile realizzare ben tre progetti di insediamento, perché in contrasto con i parametri richiesti dai Beni Ambientali. All’epoca ero sindaco – ricorda – e l’amministrazione comunale ha organizzato un tavolo con rappresentanti regionali, politici e tecnici: l’obiettivo era quello di concordare modalità e caratteristiche che consentissero la realizzazione di eventuali strutture portuali in armonia con i vincoli ambientali vigenti. Dobbiamo purtroppo constatare che da qual momento in poi non abbiamo più visto alcuna azione atta a proseguire su questa strada. Aggiungiamo altresì che recentemente abbiamo saputo che un’altra importante azienda dopo aver manifestato la volontà di insediarsi nella nostra area, per le problematiche riscontrate, ancora irrisolte, è stata costretta a trasferirsi altrove”. Da ultimo, al fine di dimostrare quanto la navigabilità sia considerata una necessità irrinunciabile, tempo fa era nata anche una proposta di realizzare una struttura al largo di Porto Levante che permettesse la rottura di carico delle grandi navi, per poter favorire il trasporto marittimo costiero e via fiume. Di tutto questo, però nessuno ne parla e invece bisognerebbe attivare iniziative di questa entità che hanno un risvolto nazionale ed internazionale, senza considerare il beneficio che porterebbe all’ambiente la riduzione del trasporto su gomma in favore di quello fluviale. Questo nostro intervento è per ricordare gli impegni e le necessità del nostro territorio e promuovere e sollecitare azioni a favore della realizzazione di tutti questi progetti. L’attuale amministrazione portovirese non ha mai minimamente attivato azioni relative a questo argomento, quindi speriamo che i prossimi amministratori affrontino questi temi come primaria azione di reale sviluppo del territorio: realizzare un progetto del genere significa arricchire l’economia del territorio, incentivare l’imprenditoria ed aumentare l’occupazione. Forza Italia Porto Viro-Cons. Com. Geremia Gennari-Coord. Com. Enrico Bonafè.

Commenta tramite Facebook
Condividi con i tuoi amici
  • 11
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
    11
    Shares
  • 11
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
1 Stella2 Stelle3 Stelle4 Stelle5 Stelle (1 valutazione/i, media: 5,00 su 5)
Loading...