I VINCITORI DELLE BORSE DI STUDIO, EMOZIONANO IL PUBBLICO DEL MECENATI.

ADRIA-(RO)-Nella splendida location dell’Auditorium Mecenati,  il consiglio di amministrazione e i consiglieri della Fondazione “M°Ferrante e Rosita Mecenati” hanno organizzato la cerimonia di consegna delle borse di studio ai sette studenti meritevoli del Conservatorio A. Buzzolla di Adria. Ad aprire la serata, due componenti della Fondazione Mecenati, Luca Bellan e Cosetta Delfina Pellegrini che hanno introdotto le autorità presenti per i saluti di rito. “Le borse di studio rappresentano uno strumento per i nostri studenti, per continuare gli studi e portare avanti la loro passione e la loro arte”-ha sottolineato il Sindaco di Adria Omar  Barbierato che si è poi complimentato con la fondazione Mecenati e BancAdria per il sostegno  dell’evento.

“Una serata importante per la Fondazione Mecenati che dopo  sei anni ritorna con il Bando delle borse di studio. Scopo della Fondazione infatti– ha spiegato il presidente della Fondazione Mecenati Luciano Fantinati- è quello di destinare parte delle rendite al netto delle spese di gestione a beneficio degli studenti attraverso delle borse di studio, oltre alla manutenzione di Villa Mecenati, sede del prestigioso Conservatorio Buzzolla e al sostegno per il Comune di Adria e/o la Società Concerti “A.Buzzolla” in iniziative culturali che coinvolgano gli studenti. Come Fondazione Mecenati stiamo lavorando per ottemperare alle volontà testamentarie dei coniugi Mecenati  in piena sinergia con il Sindaco Barbierato, i vertici del Conservatorio, oltre alla  società Concerti del Buzzolla e all’architetto Scarpari. Un lavoro di squadra che sarà vincente  e a beneficio di tutta la comunità” La presidente del Conservatorio Mara Bellettato ha sottolineato l’impegno notevole di tutti gli studenti del conservatorio che molto spesso devono seguire, oltre ai corsi di strumento, anche gli studi delle scuole superiori. Un impegno costante che non lascia tanto spazio e tempo allo svago per i giovani studenti,  destinati a grandi successi. Nel suo intervento il direttore del Conservatorio Paolo Zoccarato ha evidenziato che le borse  di studio, oltre al valore economico, rappresentano un segno di riconoscenza per i ragazzi che portano avanti il patrimonio storico culturale del  Conservatorio.

Mauro Giuriolo, presidente di BancAdria, ha espresso l’attenzione di BancAdria nel sostenere le iniziative a beneficio degli studenti del conservatorio, scuola di eccellenza del territorio.  Luca Bellan e Cosetta Pellegrini, speaker d’eccezione, hanno proseguito  la serata presentando le performance artistiche degli studenti vincitori  del triennio:  le pianiste Maria Temporin e Chiara Cerioni, il violinista Elia  Lorenzini accompagnato dal maestro Francesco De Poli e il chitarrista Simone Evar. Dopo la consegna dell’attestato e della borsa di studio agli studenti da parte delle autorità presenti, si sono esibiti  i tre studenti dei corsi accademici di II°livello: i chitarristi Dario Bevacqua, Antonio Belmonte e Denis Chirillo . La serata si è conclusa con la consegna delle tre borse di studio e le foto di rito. “Con le loro performance  i sette  studenti  ci hanno  trasmesso divertimento e passione. Ognuno di loro ha espresso qualcosa di diverso, mondi d’arte diversi. Abbiamo  infatti ascoltato da  Claude Debussy (1862-1918)fino ad arrivare ad un brano, del 1984, dell’ autore  contemporaneo Daniele Fabio- ha commentato a fine serata il Sindaco Barbierato – Auguro ogni bene ai  giovani artisti che hanno dimostrato una grande passione, ma anche una grande bravura. E’ stata una serata piacevole. BRAVI RAGAZZI E BRAVE RAGAZZE!

Commenta tramite Facebook
Condividi con i tuoi amici