Buon Natale!

BASEBALL-Serie B – Un Rovigo perfetto coglie una splendida doppietta a Buttrio.

Per il Baseball Softball Club Rovigo il girone di ritorno in Serie B è un’altalena di emozioni. Dopo l’impresa solo sfiorata in casa della capolista Nuova Pianorese, arriva quella centrata e ampiamente meritata sul campo dei White Soxs Buttrio. Perfette le due gare disputate dai rossoblù sabato 7 luglio, valide per il 13esimo turno del Girone B. Un bottino pieno che pesa ancor di più perché conquistato sul diamante di una formazione che in graduatoria precedeva, e precede ancora ma di poche lunghezze, i rodigini. Tutti i buoni segnali riscontrati contro la prima della classe nel weekend precedente hanno trovato conferma in due prestazioni di consistenza, carattere e grande lucidità tattica.

Gara uno-White Sox Buttrio 0 1 0 1 0 4 0 0 0 0 = 6/Baseball Softball Club Rovigo 3 0 0 0 2 2 0 0 0 = 7

La trasferta in terra bolognese della squadra del manager Fidel Reinoso inizia subito nel migliore dei modi. Il primo turno di battuta porta in dote ben tre passaggi sul piatto, firmati da Ferrari, Frigato e Salvatore. Sul monte di lancio Pietrogrande e la difesa rossoblù creano grattacapi alle mazze di casa, concedendo due soli punti nei primi quattro inning. I rodigini tentano l’allungo alla quinta e sesta ripresa portando a casa base prima Reyes e Cherubin, poi Rondina e Vigato. I White Sox replicano con quattro punti ma Rovigo, complice la grande prestazione di Frigato, subentrato sul monte di lancio, è praticamente perfetto nella gestione dei rimanenti inning, che non mutano un 7-6 che regala il primo successo di giornata.

Gara due-White Sox Buttrio 0 1 0 0 0 1 0 0 0 = 2/Baseball Softball Club Rovigo 1 0 0 3 0 1 0 0 1= 6

Prova gratis il 4G Fastweb

In gara due, giocata in notturna alle 20.30, si presenta in campo forse il Rovigo più cinico dell’intera stagione. Punteggi alla mano, l’incontro sembra essere stato meno combattuto del precedente. Non è così. A fare la differenza un roster rossoblù capace di tradurre in punti ogni favorevole situazione d’attacco. Un dato su tutti fotografa l’impresa dei ragazzi rodigini: sben 22 gli “strike out” messi a segno dal formidabile lanciatore dei White Sox, lo sloveno Cukek, ma le poche valide trovate dagli ospiti sono bastate a incamerare sei punti e a non aver rimpianti per aver lasciato basi piene. Il primo passaggio a casa base è ancora di Ferrari. Buttrio pareggia al secondo inning, poi Schibuola, Gonzalez e Cherubin lanciano la fuga rossoblù. Rondina è preciso dal monte di lancio e concede solo un altro punto alla sesta ripresa, che peraltro pareggia quello siglato ancora da Schibuola nello stesso inning. Prima della festa finale Rovigo arrotonda il punteggio con una nuova corsa a casa base di Cherubin. E’ una vittoria pesantissima per il Baseball Softball Club Rovigo, che in classifica supera l’Europa Sager e si porta al sesto posto, proprio alle spalle di Buttrio. Unico neo di giornata la doppia espulsione dei coach Reinoso e Arruebarrena da parte dell’arbitro Pisani, davvero molto affrettata; la loro presenza per il prossimo weekend è in forse, a meno che il giudice sportivo non si limiti alla semplice ammonizione o diffida. “Dopo gara due contro la Nuova Pianorese c’era molta delusione, ma sapevo che i ragazzi avrebbero rialzato subito la testa – commenta proprio Reinoso – Questo doppio successo è fondamentale e dà un senso al nostro finale di stagione regolare. Possiamo fare molto bene anche nelle prossime impegnative partite”. La speranza playoff resta viva, ma per animarla occorrerà fare bene nei due incontri che precedono la pausa di agosto e che porteranno sul diamante di viale Vittorio Veneto il Cervignano e l’Europa Sager.


Commenta tramite Facebook
Condividi con i tuoi amici
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
1 Stella2 Stelle3 Stelle4 Stelle5 Stelle (1 valutazione/i, media: 5,00 su 5)
Loading...