Buon Natale!

Acquisizione cinema Eden: è davvero necessario?

PORTO VIRO-Lista Civica Porto Viro-Geremia Gennari Sindaco-Dovrebbe essere una notizia alla quale applaudire con soddisfazione, quella dell’acquisizione del cinema Eden da parte dell’amministrazione comunale. Dovrebbe, ma non lo è. Ci sono almeno quattro o cinque argomenti che ci inducono a smorzare ogni facile entusiasmo. Di certo sarebbe bello avere un luogo per ogni attività: uno spazio per il teatro, uno per il cinema, uno per le associazioni, uno per l’arte e così via. Ma bisogna stare con i piedi per terra, specie in questo periodo. La sindaca ha dichiarato sulla stampa che “La città si merita un teatro vero”, ma su questo argomento non possiamo non avere delle perplessità perché a tutt’oggi Porto Viro ha a disposizione ben tre tipologie di strutture che possono svolgere la funzione di teatro.

Nello specifico, possiamo contare su tre ambienti con capienze differenti: la sala della biblioteca, che può accogliere il pubblico sia nel giardinetto esterno, sia all’interno; la sala Eracle, che con oltre 200 posti a sedere ha da sempre rappresentato il principale luogo di ritrovo per manifestazioni importanti. È vero che mancano degli spogliatoi adeguati, ma sono interventi che si possono mettere in opera: basta la volontà. Infine possiamo contare sul Palazzetto dello Sport, con circa 800 posti a sedere, che ha già ospitato spettacoli di una certa caratura: sia agonistici, sia teatrali. Si aggiunga inoltre che la sindaca non ha minimamente specificato i dettagli dell’acquisizione: innanzitutto non si sa se voglia comprare o andare in affitto o adottare chissà quale altra formula. Quindi o si tratta di una battuta pre-elettorale, oppure è solo uno strafare inopportuno. Proprio in questi giorni è uscita la notizia di un privato che sta completando una struttura importante con 700 posti a sedere ed annesso teatro. Ebbene, in caso di spettacoli eccezionali, questa struttura potrebbe essere un motivo di collaborazione tra pubblico e privato e anche un modo per incentivare chi con coraggio ha ancora voglia di fare investimenti sul territorio.

La battuta della sindaca rimane quindi tale, poiché si scontra con tante incongruenze e altrettante difficoltà. Ha senso caricare le casse cittadine di un esborso economico in questa situazione. La situazione dei teatri italiani non è soddisfacente, anche nei comuni vicini al nostro e con una tradizione teatrale importante, come Adria, Badia, Lendinara e Rovigo. Quante rappresentazioni dovrebbe fare all’anno, per sostenere le spese? E a quali prezzi? Speriamo che la sindaca se li sia fatti questi semplici conti.

Invitiamo quindi a stare con i piedi per terra e a concentrarsi su interventi più urgenti e mai iniziati, come la sistemazione del campo da calcio di via XXV Aprile, caduto nel dimenticatoio e oggetto di un grave infortunio di un giovane. O ancora il ponte di Gramignara, chiuso per lungo tempo, ma che solo ora, grazie alle nostre segnalazioni e soprattutto dei residenti, sembra debba essere sistemato. Ad ogni modo, solo il campo da calcio, in un anno, non si può fare, figuriamoci il teatro. Quindi è evidente che le uscite della sindaca sono solo sparate per iniziare a raccogliere voti. Lista Civica Porto Viro-Geremia Gennari Sindaco.

Commenta tramite Facebook
Condividi con i tuoi amici
  • 4
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
    4
    Shares
  • 4
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
1 Stella2 Stelle3 Stelle4 Stelle5 Stelle (1 valutazione/i, media: 5,00 su 5)
Loading...
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: