Ariano nel Polesine-“officine sociali “un successo il pranzo di solidarietà.

Per un natale in compagnia.. aggiungi un posto a tavola

“Bellissima e toccante giornata. Ricevere i ringraziamenti dalle persone anziane per aver regalato un po di compagnia ripaga dal faticoso lavoro. Un pranzo speciale  simbolo di vicinanza e accoglienza e  basato su una ricetta buona e semplice: la solidarietà. Con questo obiettivo siamo riusciti a mettere a tavola assieme  oltre ottanta  persone anziane che si sono ritrovate al pranzo della solidarietà organizzato in occasione delle festività natalizie dalle Associazioni Officine Sociali e Auser deltAriano , in collaborazione con la CaritasParrocchia S.M. della Neve di Ariano nel Polesine, il Gave, l’ AuserAdriani e col patrocinio dell’Amministrazione comunale.”

Con queste parole Marinella Mantovani, Presidente di Officine Sociali a nome delle associazioni partecipanti esprime la soddisfazione per la riuscita dell’iniziativa. “Un pranzo rivolto alle persone anziane  che, più di altre, in quanto sole, hanno bisogno di un po’ di affetto e di attenzione e che sentono maggiormente la sofferenza e la solitudine proprio nei periodi di festa. Anche nella nostra piccola comunità, non bisogna dimenticare che il bisogno abita anche là dove sembrerebbe impossibile.Per questo si è pensato di organizzare un pranzo di solidarietà con animazione di musica e gioco della tombola, per condividere insieme il Natale.

‘Per un Natale in Compagnia.. aggiungi un posto a tavola’ si è svolto nella sede di Auser DeltAriano ad Ariano nel Polesine, martedì 20 dicembre e ha offerto il pranzo grazie ai prodotti donati da alcune aziende di Ariano e preparato dai volontari di DeltAriano.  Ma è stato il lavoro di squadra dei volontari delle varie associazioni il vero volano dell’iniziativa. Tutti coinvolti nella consegna degli inviti  “personali”, nell’animazione con la musica e il gioco della tombola aspettando i babbi natali per il brindisi finale. GRAZIE GRAZIE GRAZIE ai volontari che tanto impegno hanno riversato nei preparativi. Grazie a chi ha sostenuto. Grazie a chi ha voluto esserci.”

Commenta tramite Facebook
Condividi con i tuoi amici