Porto Viro-Beneficia di 5mila euro per il progetto sperimentale

(Porto Viro, 3 Gennaio 2016) E’ di questi giorni la notizia che la città di Porto Viro è beneficiaria  in modo esclusivo del contributo di 5mila euro per il progetto sperimentale  per l’integrazione  dei contenuti del Pat (piano assetto del territorio) per gli aspetti paesaggistici. “Si tratta in pratica di un progetto che snellisce lo strumento urbanistico e quindi l’applicazione dei vincoli esistenti nel Delta del Po – spiega  il primo cittadino Thomas Giacon – uno strumento che permetterà di attivare forme di tutela attiva, attraverso la valorizzazione e la riqualificazione dei caratteri più rappresentativi del paesaggio indagato”. 
La richiesta per tale progettazione era  partita su iniziativa del sindaco Thomas Giacon lo scorso 15 aprile, successivamente valutata con l’assessore regionale Cristiano Corazzari, per poi essere approvata in Regione in questi giorni con un atto di Giunta Regionale (238 del 23 Dicembre 2015).
Per l’attuazione del progetto il comune  polesano si impegnerà  a integrare il proprio Pat per gli aspetti paesaggistici oltre alla ricognizione dei vincoli già prevista; di acquisire i dati necessari per le integrazioni implementando conseguentemente il quadro conoscitivo del Pat e di provvedere alla redazione di un quinto elaborato integrativo del Pat, come previsto dal protocollo d’intesa sottoscritto tra il Sindaco Giacon è l’architetto Vincenzo Fabbris dirigente Urbanistica e Paesaggio Regionale.
”Una notizia positiva l’assegnazione del contributo che si aggiunge  all’ufficialità che il comune di Porto Viro è diventato capofila dell’osservatorio del Delta del Po il 19 ottobre 2015.Porto Viro è stata premiata per la determinazione di perseguire gli obiettivi e raggiungerli, grazie alla Regione Veneto per la fiducia – conclude il sindaco Thomas Giacon-“.

Guendalina Ferro

Servizio Informazione Comune di Porto Viro
Commenta tramite Facebook
Condividi con i tuoi amici