“Casual Meeting” – giovedì 28/07/2016 ore 18.30 – Parco pubblico Maddalena, Rovigo.

L’idea della perfo!cid_ii_ir39aah50_156268521975bc33rmance si ispira al lavoro di John Cage e Merce Cunningham, due rivoluzionari nel rapporto tra musica e danza, che hanno dato vita ad un’arte priva di quelle costrizioni narrative ed imitative che da sempre ne avevano condizionato l’espressività. Lo spettacolo “Casual meeting” , ideato da Simona Argentieri – Babel Crew, è un incontro casuale, un appuntamento tra i performers Yoris Petrillo, Fernando Pasquini, Silvia Zanta, Jasmine Caroli e la stessa Simona Argentieri che condivideranno in un dato luogo e in un preciso orario un codice di comunicazione artistica, mescolando più linguaggi: musica dal vivo, con i musicisti Giuseppe Testa ed Enrico Milani, composizioni coreografiche, partnering e contact improvisation.  “Arting Pot – Fusioni d’Arte” è un progetto promosso dal Circolo ARCI “Il Tempo Ritrovato” in collaborazione con Cantieri Culturali Creativi, Legambiente e una ricca rete di partner. È sostenuto dalla Fondazione Cassa di Risparmio di Padova e Rovigo nell’ambito del bando “Culturalmente 2015”.

 
Nato dalla constatazione che il Polesine sia terra ricca di potenzialità sotto il profilo culturale, artistico e ambientale, non pienamente sfruttate al fine di crearne volano di sviluppo sociale ed economico, “Arting Pot – Fusioni d’Arte” si pone, quali obiettivi prioritari, l’incentivazione, nei cittadini, del desiderio di riappropriazione e fruizione dei luoghi, valorizzando le potenzialità inespresse del Polesine in chiave culturale, sociale e turistica e la riduzione del disagio sociale attraverso la valorizzazione delle differenze culturali.
Commenta tramite Facebook
Condividi con i tuoi amici