Donada e Contarina-Porto Viro ad un’unica grande velocità.

PORTO VIRO-Con la presentazione del piano particolareggiato, avvenuta lo scorso 10 maggio, presso la sala consiliare del municipio, la città di Porto Viro si prepara ad armonizzare ed organizzare l’urbanistica del quartiere di Contarina.

“Il documento è un passo in avanti per lo sviluppo di tutta la nostra città – anticipa Enrico Bonafè, coordinatore comunale di Forza Italia e candidato nella lista Maura Veronese sindaco – anche se ancora in fase di redazione. Ma questo è un vantaggio, poiché dopo la sua presentazione, i tecnici hanno dichiarato che chiunque può presentare osservazioni ed eventuali integrazioni”.

“Presentando quella che viene definita la ‘pianificazione territoriale’ della nostra città – insiste Bonafè – e nello specifico, del quartiere di Contarina, questo piano ci consente di pensare ad una Porto Viro più attiva, come recita il nostro programma, tra i cui punti troviamo l’abbattimento degli oneri di costruzione per chi restaura un immobile in centro, la redazione del piano particolareggiato, l’approvazione del piano degli interventi del piano di assetto territoriale, con l’accoglimento delle richieste di sviluppo urbanistico dei cittadini”. “Per Contarina – dichiara il candidato – questo significa soprattutto due cose: sviluppo e allineamento con il quartiere di Donada, a beneficio del commercio, dei residenti e delle aziende che intendono investire in quella zona. Per altro, il nostro programma parla di una Porto Viro più bella, proprio invocando Contarina, con la realizzazione del così definito ‘nuovo corso Risorgimento’, un intervento che è già in fase di progettazione esecutiva e che ha come principale obiettivo l’incremento del commercio. In questo modo possiamo garantire finalmente una Porto Viro senza più divisioni di quartiere, ma ad un’unica grande velocità”. Enrico Bonafè-Forza Italia.

Commenta tramite Facebook
Condividi con i tuoi amici