LA POLIZIA DI STATO ESEGUE UNA ESPULSIONE DI UNO STRANIERO IRREGOLARE DALLA PROVINCIA DI ROVIGO.

ROVIGO-Ieri mattina, il titolare di una tabaccheria del centro, sentendosi intimorito per l’insistente richiesta di un cittadino nigeriano di 23 anni di ottenere il rimborso di una ricarica, richiedeva l’intervento della Polizia di Stato.

Gli Agenti delle Volanti, giunti sul posto, dopo aver riportato la calma, accompagnavano lo straniero in Questura per l’identificazione ed il controllo della sua legale permanenza sul Territorio Nazionale. Messo a disposizione della Sezione Espulsioni dell’Ufficio Immigrazione della Questura, ed effettuati gli accertamenti volti a verificare la regolarità del suo soggiorno in Italia, il cittadino nigeriano, ex richiedente asilo, risultava titolare di un permesso di soggiorno scaduto da più di un anno. Pertanto, in esecuzione di un provvedimento di espulsione emesso nella stessa giornata dal Prefetto di Rovigo, veniva accompagnato presso il Centro di Permanenza per i Rimpatri di Roma – “Ponte Galeria”, ove rimarrà per il tempo strettamente necessario all’organizzazione del suo rimpatrio in Nigeria.

Commenta tramite Facebook
Condividi con i tuoi amici