Fissata per il 29 ottobre,la festa per i 170 anni della casa di riposo.

ADRIA-(RO)-Presidente Simone Mori-Dopo anni di attesa, ora, finalmente, il Centro Servizi Anziani di Adria ha un comitato dei familiari e degli ospiti.  
Un organismo che sarà presieduto da Maria Franzoso e nel ruolo di segretaria Barbara Panin. Due figure che  avranno un filo diretto con il Direttore e il Consiglio di Amministrazione del CSA, per momenti di confronto e condivisione per vagliare  le proposte delle persone elette per i  singoli nuclei, come previsto dal regolamento del CSA. “ Nei prossimi giorni-rende noto il presidente del Csa Simone Mori- i componenti del comitato saranno impegnati a visitare la struttura, per prendere conoscenza sia dei luoghi di vita degli anziani e  sia per individuare di conseguenza un programma di attività, che possano essere sviluppate all’interno o all’esterno della struttura”

“Al comitato, vanno quindi i miei migliori auguri di buon lavoro”, commenta il Presidente Simone Mori, che coglie l’occasione    per comunicare che Sabato 29 Ottobre, alle ore 10,30, si svolgerà nella struttura di Riviera Sant’Andrea, la cerimonia per i 170 anni della  Casa di Riposo. Un’occasione per  benedire l’ulivo messo a dimora, nel giardino della casa di riposo, per ricordare  le persone che sono venute a mancare, e per la presentazione del libro di Alessandro Ceccotto “La Pia Casa di Ricovero – Le sue origini”, dove viene spiegato dall’autore, attraverso i documenti pazientemente raccolti, la storia dell’Ente, dal lascito della Nobildonna Laura Renovati, fino ai primi anni 50. Un evento patrocinato dal Comune di Adria e reso possibile dal sostegno di  Banca Adria Colli Euganei, Cartiera del Polesine, Cantieri Navali Vittoria, Duoccio, Studio Ingegneria Moschini Stefano, Ma.Nì., Serenissima e Croce Verde. Per chi desiderasse avere una copia del libro, potrà trovarlo, dalla prossima settimana, in sede  Pro Loco.

Commenta tramite Facebook
Condividi con i tuoi amici