Sabato 10 dicembre a Villa Selmi Voci per la Libertà’ e DeltArte festeggiano il compleanno della Dichiarazione universale dei diritti umani.

Polesella (Ro) Villa Selmi-luca-valleseNel 2017 la 20esima edizione di ‘Voci per la Libertà – Una Canzone per Amnesty’ e la 5a edizione di DeltArte si prospettano essere le più importanti di sempre, per onorare l’importante traguardo storico raggiunto. I due festival stanno ideando infatti un programma di grande rilievo, che unirà varie forme di creatività artistica attraverso il filo rosso dei diritti umani e che partirà già a primavera 2017.
Ma non si ferma durante l’anno l’impegno nella sensibilizzazione alla difesa dei diritti umani. Il primo appuntamento è sabato 10 dicembre a Villa Selmi a Polesella (RO) per il compleanno della Dichiarazione universale dei diritti umani. “Happy Birthday D.U.D.U.” è il titolo di questa festa che coinvolge musica, arte, creatività e buon cibo locale.
All’interno della splendida location storica, si inizia con un aperitivo di benvenuto e la presentazione del nuovo numero della rivista REM, partner dell’associazione. A seguire la Cena a regola d’Arte preparata con i prodotti del territorio, durante la quale è previsto il Dj set con il bravissimo Goofy. Per la cena artistica sarà allestita la mostra personale con le illustrazioni dell’artista Luca Vallese, in arte ZNTQRNT, in questo caso grafico e illustratore impegnato nel sensibilizzare il pubblico ai diritti umani con la sua geniale creatività. Le sue opere troveranno spazio anche nel Calendario dei Diritti Umani 2017, presentato in anteprima durante l’evento.
Il clou della serata è il doppio concerto dei Marmaja e dei Do’Storieski, due protagonisti assoluti della musica legata al festival di Amnesty International. I Do’Storieski, capitanati da Alberto Cendron e Leo Miglioranza, presentano in anteprima il loro nuovo videoclip del brano “Tuto a contrari”, brano con cui hanno vinto quest’anno il Premio Amnesty Italia Emergenti a Rosolina Mare. Dopo di loro i Marmaja, storica band polesana, vincitori del Premio Giuria Popolare a Voci per la Libertà 2014, presentano durante la serata la campagna di crowdfunding per la realizzazione del loro ultimo album.

Durante la serata sarà infine presente uno spazio di Amnesty International dedicato a Write for Rights, la più grande campagna mondiale sui diritti umani, attiva fino al 22 dicembre. Una vera e propria maratona di lettere e firme, in favore di persone che, in diverse parti del mondo, subiscono violazioni dei diritti umani. 
 Stanno intanto per partire le attività didattiche nelle scuole della Provincia di Padova e Rovigo, grazie al progetto “L’Arte per i diritti umani” inserite nel programma “Attivamente” della Fondazione Cassa di Risparmio di Padova e Rovigo. A partire dall’anno nuovo, Voci per la Libertà e DeltArte coinvolgono infatti gli studenti in attività di approfondimento sul tema dei diritti umani. Per farlo, hanno attivato tre percorsi che coniugano creatività giovanile e diritti umani (dedicati rispettivamente ad arte contemporanea, cinema o musica), insieme ad alcuni artisti con cui l’associazione collabora da tempo, insieme alle nuove leve selezionate ad hoc per il progetto, per stimolare le nuove generazioni fin dai banchi di scuola a riflettere sui valori fondamentali di uguaglianza e rispetto. A cura di Melania RugginieMicheleLionelloE.mailmelaniaruggini@gmail.com  Per tutte le info e gli aggiornamenti www.deltarte.comwww.vociperlaliberta.it

 

Commenta tramite Facebook
Condividi con i tuoi amici