Buon Natale!

Il Sindaco Interviene in merito all’arrivo di nuove apicalità all’ospedale civile di Adria.

ADRIA-“ In questi mesi ci siamo confrontati con il nuovo direttore generale Patrizia Simionato, e il direttore sanitario Alberto Rigo, chiedendo la realizzazione delle schede ospedaliere, a partire dalle apicalità previste (i primari) indispensabili per una buona programmazione del reparto.”

esordisce il Sindaco di Adria Omar Barbierato che prosegue “Abbiamo portato altre richieste per noi importanti, come il ripristino dei posti letto di pediatria previsti dalle schede ospedaliere del 2019 e il potenziamento dell’attività ambulatoriale e nel territorio. In questi giorni ho contattato il direttore sanitario per avere notizie sulla realizzazione del nuovo servizio di unità riabilitativa territoriale, che prevede lo spostamento logistico di ginecologia/pediatria all’interno dell’ospedale, e per assicurarmi che, al di la delle normative previste, sia fornita a madre e nascituro il comfort e la qualità del servizio che contraddistingue il nostro punto nascite.

 

La pandemia ci ha insegnato il ruolo fondamentale della sanità pubblica e l’importanza di investire dal punto di vista umano e tecnologico per farla crescere. Il ruolo del nostro ospedale civile nel territorio è strategico e necessario per la provincia di Rovigo e i territori vicini, e dal punto di vista professionale ha delle eccellenze che lo rendono attrattivo verso le province vicine” “ Tra le eccellenze il punto nascita, ortopedia e chirurgia che devono poter crescere attorno alle professionalità già presenti –prosegue il primo cittadino- A settembre convocheró il tavolo della sanità locale, per fare il punto della situazione e valutare con i capigruppo del consiglio comunale di Adria le esigenze da portare nella conferenza dei sindaci. Un’azione che rientra nelle linee programmatiche di questa amministrazione civica, che ha messo al centro del suo mandato, l’impegno per la sanità pubblica e per l’ospedale Santa Maria Regina degli Angeli di Adria” -conclude il Sindaco.

Commenta tramite Facebook
Condividi con i tuoi amici
  • 2
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
    2
    Shares
  • 2
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
1 Stella2 Stelle3 Stelle4 Stelle5 Stelle (1 valutazione/i, media: 5,00 su 5)
Loading...