L’assessore Palli risponde al consigliere di minoranza Mancin.

(Porto Viro, 1 Luglio 2016)”Come al solito la minoranza non perde occasione di strumentalizzare le notizie”esordisce così l’assessore  all’ecologia Alessandro Palli nel respingere al mittente le accuse mosse dal consigliere di minoranza Doriano Mancin sulla questione alessandropalli.“Il consigliere Mancin -spiega Palli-quando era sindaco non si è mai preoccupato di vagliare i costi del servizio e dell’operato di Ecoambiente.Se lo avesse fatto, avrebbe capito, visto che la matematica non è un’opinione , che dai conti della serva, le spese  del servizio rifiuti erano alti.Costi che si ripercuotono sulla Tari che i cittadini hanno pagato e pagano”.”Noi come amministrazione, appena abbiamo scoperto le spese eccessive sullo spazzamento manuale e meccanico ci siamo mossi con la revoca  del servizio in questione, supportati dal parere tecnico dello studio Caia di Bologna.Questo per dire che la sentenza del Tar a nostro sfavore, rappresenta solo una battaglia persa, in quella che è la ” guerra ai rifiuti” promossa da 35 dei 50 comuni della nostra provincia. A dimostrarlo le fresche dichiarazioni alla stampa dei sindaci di Polesella e Occhiobello sull’ecoexit”. “Da un’attenta lettura  della sentenza del Tar infatti-prosegue Palli-la sospensione del servizio di spazzamento può essere praticabile se disposta dal commissario liquidatore del consorzio Rsu, che in tal modo confermerebbe la non rispondenza ai requisiti previsti per il mantenimento dell’house providing di Ecoambiente srl”. “In tal senso abbiamo già deliberato come giunta, prima della sentenza del Tar, la richiesta allo stesso Tugnolo di una formale presa di posizione”.
”Inoltre, nel provvedimento – evidenzia Palli-non  è stato comminato alcun risarcimento a favore di Ecoambiente srl che, è bene ricordarlo, chiedeva un indennizzo di oltre 70mila euro. E questo fatto la dice lunga al punto che va ad avvalorare il lavoromunicipio che stiamo facendo. Sarebbe ora che si svuotasse il carrozzone politico per tracciare un percorso nuovo, per un servizio nuovo, che da stime e ditte campioni già elaborate porterebbe a risparmi dal 20 al 30%.”. Nel concludere l’assessore Palli rivolge un ultimo pensiero al consigliere  di minoranza Mancin,  latitante alle ultime sedute pubbliche e quindi poco informato sulle news di Porto Viro. “A sostenere le azioni dell’amministrazione comunale portovirese ci sono l’onorevole Diego Crivellari, il consigliere regionale Graziano Azzalin, il gruppo di maggioranza del PD e il segretario locale Mattia Andrioli con la maggioranza degli associati Pd”.
(Guendalina Ferro-servizio informazione del comune di Porto Viro) riproduzione riservata
Commenta tramite Facebook
Condividi con i tuoi amici