IL GIALLO DELLA PASSEGGIATA GIALLA del 4 agosto.

Porto Viro -04/sindaco08/2016-“Creare un allarmismo inutile è pura demagogia. A Porto Viro non si registrano fatti criminosi tali da infondere una insicurezza generale e la Città non è sicuramente coinvolta in episodi di cronaca nera di portata simile a quella che può registrarsi in altre città ben più popolate”-esordisce così il sindaco di Porto Viro Thomas Giacon che prosegue “Porto Viro è da considerarsi una delle città polesane più sicura e tranquilla. E’ installato un efficace sistema di videosorvaglianza, in tutto il territorio comunale, che sta per essere implementato con nuove telecamere, a supporto dell’attenta e costante attività della Polizia Locale e dei Carabinieri.Dalle imprudenti affermazioni della Consigliera Alessia Tessarin e del rag. Claudio Mancin si ricava la loro scarsa conoscenza dell’operato quotidiano della Polizia Locale, dei Carabinieri e di tutte le altre forze dell’ordine operanti sul territorio comunale. Vorrei che la consigliera Tessarin e il ristoratore Claudio Mancin indicassero a me e alla cittadinanza quali sono i fatti che li hanno portati alle affermazioni dichiarate ai giornali, da quali episodi sono stati animati nell’organizzazione di questa “passeggiata gialla” e se sono a conoscenza di dati ufficiali forniti dalla Questura di Rovigo. Ritengo che questo modo di operare serva solo ad ottenere un consenso politico a tutti i costi, disorientando i cittadini, denigrando il lavoro svolto quotidianamente e puntualmente dalla Polizia Locale e dalle altre forze di sicurezza e ordine pubblico, in primis i Carabinieri, che in modo preciso e puntuale informano l’amministrazione comunale su ogni fatto anomalo che si verifica in Città. Francamente non mi risulta che si siano verificati fatti di portata criminale tali da costringere i cittadini a barricarsi in casa o situazioni di pericolo grave alla persona che li abbiano visti in azioni di autodifesa. Sono state mobilitate per l’evento di stasera 4 agosto  la Prefettura, la Questura, la Polizia di Stato, i Carabinieri e la Polizia Locale: un dispiegamento di forze dell’ordine sottratte al loro quotidiano e ben più utile esercizio dell’attività di prevenzione e controllo sul territorio. Per ora, questo è l’unico risultato certo prodotto dalla “passeggiata gialla”. Sono curioso di vedere quali saranno le forze politiche che aderiranno a questa manifestazione propagandistica, certamente non sarò stupito da chi parteciperà, dato che non tutte sono state ufficialmente invitate.

Il ristoratore Mancin Claudio sottolinea il fatto di non avere simpatia per la precedente amministrazione, oggi però scende in piazza a manifestare a braccetto con i rappresentanti della vecchia amministrazione e la sua Consigliera di riferimento Alessia Tessarin fa opposizione con loro. E’ evidente l’incoerenza tra lstemmaportoviroe parole e i fatti. Un confronto con l’Amministrazione e con le forze dell’ordine eventualmente sarebbe stato opportuno prima di questa manifestazione politica, in quanto la Consigliera di minoranza Alessia Tessarin e il rappresentante delle “Forze Produttive Autonome” Claudio Mancin avrebbero avuto l’occasione di conoscere la reale situazione, che è sicuramente ben diversa da quella che tentano di far credere ai cittadini. Vorrei rassicurare la Tessarin e Mancin che nessun fatto illustrato nella trasmissione televisiva “Quarto Grado” è accaduto a Porto Viro. Il vero giallo di Porto Viro è la “passeggiata gialla” di stasera”.  Il Sindaco di Porto Viro Thomas Giacon

(Guendalina Ferro-servizio informazione del comune di Porto Viro) riproduzione riservata

Commenta tramite Facebook
Condividi con i tuoi amici