Porto Tolle- «Legalità e problemi azzardocorrelati».

Si è svolto mercoledì nella sala consigliare di Porto Tolle il tavolo tecnico sul tema «Legalità e problemi azzardocorrelati:strategie comunitarie per contrastare il fenomeno del gioco d’azzardo». A presenziare all’incontro il sindaco Claudio Bellan e l’assessore ai servizi sociali di Porto Tolle, Leonarda Ielasi, oltre al dottor Andrea Finessi, dell’ulss 19 di Adria, il primo cittadino di Loreo, Moreno Gasparini, Rosolina con Franco Vitale e gli assessori portoviresi Silvia Gennari e Tania Azzalin.Un progetto quindi di rete che vede il coinvolgimento dell’associazione AMA (Auto Mutuo Aiuto) Polesine-Gruppi azzardo, finanziato dal Csv (Centro servizi per il volontariato)Rovigo con il supporto del Dipartimento per le dipendenze dell’Ulss 19. Dall’incontro è emerso, da parte degli amministratori presenti, la volontà di discutere un documento tale da poter essere valutato e successivamente condiviso dalle amministrazioni del territorio e da tutti gli enti e le associazioni interessate. E per farlo l’appuntamento prossimo è stato fissato per il 25 agosto alle 8.30 nel comune di Loreo.Altra iniziativa del progetto , è prevista a Taglio di Po per il 5-6-7- novembre con un corso di formazione all’auto mutuo soccorso aiuto per i problemi di azzardo correlati.

Commenta tramite Facebook
Condividi con i tuoi amici