Porto Viro-Erasmus

(Porto Viro, 11 Ottobre 2015)”E’ stata la quarta mobilità del progetto Erasmus mobility, la trasferta avvenuta dal 21 al 25 settembre in repubblica Ceca dalla delegazione portovirese, composta da due insegnanti e sei alunni  dell’istituto comprensivo di Porto Viro. Una tappa dell’ampio progetto Erasmus (European Identity through art) che coinvolge gli studenti delle scuole medie della città polesana e di altri cinque paesi europei (Grecia, Francia, Repubblica Ceca, Polonia e Portogallo) per un programma  mirato  a realizzare un percorso di approfondimento dell’immenso patrimonio artistico, pittorico e architettonico dei vari paesi europei.”Esordisce così la docente di Francese Silvia Fregnan, in occasione dell’incontro avvenuto stamattina in aula magna nella sede dell’istituto comprensivo di Porto Viro, alla presenza di alunni, famiglie e delle autorità civili.

“E’ stata una trasferta nel corso della quale i ragazzi hanno capito cosa significa essere cittadini del mondo-ha detto la docente Monica Caniato-.Un viaggio in cui i ragazzi hanno scoperto l’accoglienza della popolazione  Ceca, e delle famiglie che li hanno ospitati per una cinque giorni in cui il motivo conduttore è stata l’arte, attraverso laboratori di vetro, ceramica e il lavoro sui mandala”.Ma è stato anche un viaggio nel corso del quale i ragazzi hanno apprezzato la cucina  Ceca “con piatti che a casa nostra non accetteremo mai-racconta uno degli alunni-dove non esiste l’acqua, ma esistono diverse bevande analcoliche e tra queste è famosa un tipo di birra analcolica. Belli i momenti e le usanze folkloristiche, che non trovi in nessun testo di scuola-aggiunge un’altra studentessa-“. “Ben apprezzato  il momento da parte delle autorità della repubblica Ceca, nel ricevere la targa ricordo dell’amministrazione comunale portovirese ,da parte del gruppo dei giovani ambasciatori-ha sottolineato la Fregnan-“.”Un segno simbolico- ha detto il consigliere di maggioranza Rita Ferrari-la realizzazione delle targhe, a rappresentare il sostegno da parte dell’amministrazione comunale di progetti importanti come l’Erasmus -plus”.”Iniziativa che ha lo scopo-ha affermato il dirigente scolastico Giovanni Beltrame- di educare i giovani all’Europa.Ora, la prossima mobility, sarà prevista dal 7 all’11 Marzo in Polonia.Ma, nel frattempo, un altro impegno importante per gli alunni delle classi terze delle scuole medie, sarà la trasferta  all’expo Milano, prevista il prossimo 20 Ottobre, grazie al contributo da parte di Expo, per gli apprezzamenti ottenuti per i due progetti presentati dalla Pio XII e dalla scuola elementare di Porticino”.

 

Guendalina Ferro

Servizio Informazione Comune di Porto Viro
Commenta tramite Facebook
Condividi con i tuoi amici