Porto Viro-Festa per Don Agostino

(Porto Viro 14 Settemibre 2015) “Don Agostino lascia un segno importante anche nella vita civile perché in questi anni ha dato il suo contributo per il bene dei cittadini”Sono le parole del sindaco Thomas Giacon in occasione della festa organizzata per salutare il vicario foraneo  Don Agostino Pieretti, destinato ad un’altra parrocchia, che si è svolta domenica mattina nella chiesa di Scalon.Una santa messa che Don Agostino ha concelebrato con i padri salesiani di San Giusto, (dedicata anche  a Andrea Casartelli, per gli amici  el Gaggio, venuto a mancare  un anno  fa) e allietata dal coro della parrocchia di Scalon  guidata da Pino Paesanti e della corale adriese diretta da Massimo Siviero.Una celebrazione significativa per l’atmosfera piena di emozione e di festa creata dai fedeli che gremivano la chiesa dedicata a Santa Maria Madre della chiesa. Tra i momenti salienti la lettura da parte di Don Agostino, della lettera di arrivederci  alla  comunità di Porto Viro, dove ha svolto le sue funzioni di parroco e vicario foraneo dal 2006 .Per il futuro, Don Agostino andrà in un’altra parrocchia del veronese, per ordine dei suoi superiori. Altro momento saliente della celebrazione, la consegna da parte del sindaco Thomas Giacon a Don Agostino di una  targa  ricordo raffigurante  palazzo municipale,  mentre il  coro diretto da Pino Paesanti gli  ha  voluto  far  dono  di  un  quadro  con all’interno  tante foto  e  una  poesia  a Lui d dedicata. A seguire, don   Nicola insieme alla comunità di Scalon, ha omaggiato Don Agostino di  un computer portatile, per mantenere i rapporti  di vicinanza, grazie al mezzo tecnologico. Al termine della santa messa, la festa si è conclusa con la conviviale al centro salesiano di via Mazzini, dove hanno partecipato, amici, fedeli, parenti di Don Agostino, le autorità militari e civili di Porto Viro.
 
Guendalina Ferro
Servizio Informazione Comune di Porto Viro
Commenta tramite Facebook
Condividi con i tuoi amici