Porto Viro-orto didattico

(Porto Viro 21 Ottobre 2015) E’ stato inaugurato sabato scorso nel plesso scolastico di Porticino, l’orto didattico. Un  pezzetto di terra  del cortile della scuola , trasformato in aula a cielo aperto,  per l’attività manuale degli alunni, che da diversi mesi si  cimentano nella coltura di ortaggi veri, piantare i semi e vederli gradualmente trasformarsi in piante imparando così ad osservare la natura, i suoi ritmi lenti e perfetti, il ciclo delle stagioni ed a raccogliere i frutti di questo lavoro. E i frutti erano davvero tanti sabato:dalle patate, alle cipolle, dai finocchi alle cipolle, porri e quant’altro.”Abbiamo iniziato il progetto, lo scorso anno scolastico- afferma Genny,una delle insegnanti- con la collaborazione di Dismo Milani dell’associazione Le Dune  e del comune, un’attività portata avanti con il supporto di Remo Marangoni, un nonno di un alunno della nostra scuola, che quotidianamente ci supporta nella  cura dell’orto,  anche nel  periodo estivo”.

Tutti gli alunni, disposti in ordine davanti al meraviglioso orto , al pubblico di famigliari , dei volontari della protezione civile,  alla presenza del sindaco Thomas Giacon e del dirigente scolastico Giovanni Beltrame, hanno recitato una poesia e una canzoncina che valorizza il loro lavoro nell’orto didattico.

“E’ proprio una bella iniziativa educativa, che  non potevamo non sostenere-ha affermato il sindaco Thomas Giacon-un ambiente, l’orto biologico, dove gli alunni si avvicinano alla natura vera, non quella scritta sui libri o vista nei documentari in TV. Un’ attività che contraddistingue il nostro territorio agricolo e fa toccare con mano ai bambini che cosa significhi coltivare l’orto e avere dei buoni frutti”.

Prima del buffet, allestito dalle mamme della scuola, alcuni alunni hanno consegnato due ceste di ortaggi alle  volontarie della Caritas, che le distribuiranno alle persone in difficoltà.”Anche per il  futuro –fa sapere una delle insegnanti del plesso scolastico- i prodotti saranno donati al centro della caritas di Porto Viro, che li distribuirà alle famiglie bisognose”.

Guendalina Ferro

Servizio Informazione Comune di Porto Viro
Commenta tramite Facebook
Condividi con i tuoi amici